Curiosità | iPad usato per comunicare con gli oranghi

Chi l’ha detto che i dispositivi melati sono destinati solo agli esseri umani? Nessuno ed infatti non è così. Abbiamo molte volte visto dei gatti che impazziscono per l’iPad mentre riproduce dei giochi progettati appositamente per questi piccoli felini. A quanto pare i mici non sono gli unici amanti della Apple, ma anche gli oranghi riescono ad apprezzare i device di casa Cupertino.

Uno zoo di Miami sta sfruttando i tablet della mela per cercare di costruire una nuova forma di comunicazione con queste scimmie. Si sta, dunque, abbandonando l’antiquato linguaggio dei segni per passare ad un metodo decisamente più moderno.

La responsabile del programma, Linda Jacobs, ha dichiarato che gli oranghi più giovani non hanno assolutamente nessun problema nel maneggiare questi costosi device. Si gettano a capofitto sul tablet per cercare di giocare, disegnare e molto altro. Gli oranghi non si metteranno ad usare il famoso gioco di Angry Birds, ma sfrutteranno un’applicazione progettata appositamente per aiutare coloro che non comunicano. Si tratta di un software studiato per i bambini autistici. I risultati sono stati incredibilmente soddisfacenti e, difatti, questi ragazzi sono riusciti ad instaurare un rapporto con le proprie famiglie grazie a quest’app.

Anche gli oranghi potranno ottenere dei risultati positivi. Ad esempio, avranno l’occasione di indicare gli oggetti ed i cibi desiderati attraverso delle grandi e chiare icone che appariranno sullo schermo del tablet.

L’unico limite, che al momento blocca la diffusione di questo nuovo mezzo di comunicazione per le scimmie, è la delicatezza di tali dispositivi. Affidando un costoso iPad ad un orango, con assoluta certezza il dispositivo verrà completamente distrutto in poco tempo. Linda Jacobs vorrebbe un tablet progettato per queste scimmie: più grande, ma soprattutto indistruttibile!