Roma, Luis Enrique dice addio

Luis Enrique non sarà l’allentore della Roma nella stagione 2012/2013. Il tecnico ha comunicato la sua decisione alla squadra, facendo mea culpa per i risultati ottenuti nell’arco dell’anno.

L’allenatore spagnolo ha così spiegato la scelta ai suoi giocatori: “Non me la sentivo di andare in vacanza e tornare qui dove non sono riuscito a dare il 100% di me stesso. Per me andare via è una grande sconfitta”. Luis Enrique era arrivato a Roma come il nuovo Guardiola, pronto a fare del club giallorosso una squadra fortissima, invece  a meno di clamorosi colpi di scena, la squadra sarà fuori dall’Europa dopo 15 anni.

Si ripartirà da Vincenzo Montella, che la società non aveva esitato a scaricare nella passata stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *