Gartner: crollano le vendite di PC in Italia nel Q1 2012

I dati pubblicati da Gartner relativi alla vendita di nuovi personal computer in Italia sono a dir poco allarmanti visto che Acer Group è letteralmente crollata con una perdita del 41% nel primo trimestre del 2012 rispetto a quanto ottenuto in termini di vendite nello stesso periodo dello scorso anno.

Se Acer ha fatto un vero e proprio tonfo, gli altri produttori non possono certo cantare vittoria: HP e Asus registrano una certa stabilità mentre a limitare i danni ci pensa Dell che totalizza una vendita pari al 19,8% superiore rispetto al primo trimestre del 2011.

Anche Apple è in calo, anche se di poco, del 4,7%. Da segnalare che in Italia il marchio Asus anche se ha registrato un piccolo calo ottiene una percentuale di market share superiore rispetto al primo trimestre del 2011: da 14,8% a 17,9%.

Nelle statistiche generali, come potete vedere nel grafico in evidenza, si registra una crescita positiva da parte di Asus (+16,8% nel 2012 rispetto al 2011) e una crescita a dir poco enorme da parte di Lenovo che totalizza un aumento pari al 34,6%.

Un piccolo aumento quello registrato da HP che nonostante un positivo +3,2% si ritrova ad aumentare le quote di mercato di due punti percentuali: da 20,9% a 22,9%.

Molto male per Acer che registra un calo del 20,1% delle vendite e un calo brusco del market share che passa dal 17,8% al 14,6%.

Ricordiamo che questi dati sono relativi a statistiche calcolate da Gartner e in esse si tiene conto solo dei personal computer, mentre i tablet non vengono considerati in questa classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *