Serie A, è la notte di Juventus-Inter: le probabili formazioni

È la notte del derby d’Italia, è l’ora di Juventus-Inter: dopo diverse stagioni, la sfida tra bianconeri e nerazzurri torna ad essere decisiva per le sorti dello scudetto. Allo ‘Juventus Stadium’ si affrontano, infatti, la prima e la seconda in classifica: gli uomini di Conte hanno avuto un inizio di stagione scintillante in Italia, con nove vittorie e un solo pareggio; avvio più complicato per la squadra di Stramaccioni che però poi ha ingranato la quarta collezionando sette vittorie consecutive e issandosi fino al secondo posto.

Ricca di significato la sfida di questa sera: la rivalità tra le due società risale alla notte dei tempi e si è acuita negli ultimi anni con la vicenda Calciopoli. Ecco allora che la partita sarà giocata anche sul filo dei nervi, con i tifosi bianconeri che potranno dare una marcia in più ai propri beniamini: lo stadio della Juventus è un vero e proprio fortino e da molti è indicato come il vero punto di forza della squadra campione d’Italia.

In campo però andranno i calciatori e toccherà a loro fare la differenza: saranno le parate di Buffon, le sgroppate di Asamoah, le invenzioni di Vucinic o i tuffi di Handanovic, la classe di Palacio e il senso del gol di Milito a decidere il match? Di certo non mancherà lo spettacolo in una partita che mette di fronte due  degli attacchi più forti del campionato: la Juventus domina la classifica delle reti realizzate con la forza del gruppo (13 calciatori sono già andati a segno), l’Inter invece è terza con la bravura dei singoli (Milito e Cassano su tutti). Collettivo contro individualità, foga agonistica contro classe, Conte contro Stramaccioni: è proprio la serata di Juventus-Inter.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-INTER

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Vucinic, Giovinco. A disp.: Storari, Rubinho, Marrone, Lucio, Isla, Caceres, De Ceglie, Pogba, Giaccherini, Matri, Bendtner, Quagliarella. All.: Alessio

Inter (3-5-2): Handanovic; Juan Jesus, Ranocchia, Samuel; Zanetti, Cambiasso, Gargano, Guarin, Nagatomo; Palacio, Milito. A disp.: Castellacci, Belec, Pereira, Silvestre, Jonathan, Bianchetti, Alvarez, Mudingayi, Duncan, Cassano, Livaja. All.: Stramaccioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *