Elezioni Politiche: ecco quanto prenderebbero i partiti se si votasse domani

Facendo una media tra i sondaggi dei più noti istituti demoscopici del Paese, se si votasse domani questi sarebbero i risultati dei principali partiti politici italiani (PREMESSA D’OBBLIGO, OLTRE IL 40% DEI CITTADINI AD OGGI è COMPLETAMENTE INDECISO E/O DISGUSTATO DALLA POLITICA ITALIANA E DAI SUOI INTERPRETI ):

Pd: quasi il 30% dei voti.

Movimento 5 Stelle: saldamente il secondo partito italiano (anche se Grillo non ama che si chiami così la sua creatura), davanti anche al Pdl, con circa il 18% dei consensi.

Pdl: poco sopra il 15%, in attesa del rilancio di Berlusconi con la creazione di un nuovo movimento politico.

Udc: poco sopra il 5% (i suoi elettori non appoggerebbero un’alleanza con Italia Futura di Montezemolo).

Sinistra Ecologia e Libertà di Vendola: poco sopra il 6% di potenziali elettori.

Lega Nord: appena sopra il 5%, stabile dopo il crollo seguito allo scandalo interno degli scorsi mesi (Belsito & Company).

Italia dei Valori: intorno al 4%, crollo anche qui per le recenti voci su Di Pietro, in ambito di investimenti immobiliari, e su alcuni politici locali, come Maruccio, arrestato nel Lazio con l’accusa di peculato.

Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani: solo intorno al 2%.

Fli di Fini: intorno al 2% anch’esso, movimento che non è mai veramente decollato!

La Destra di Storace: tra il 2 ed il 2,5% dei voti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here