Champions League, il programma degli ottavi: la Juventus nella tana del Celtic

Quando i calciatori della Juventus sentiranno uno stadio intero intonare “You’ll Never Walk Alone” forse un po’ di ‘tremarella’ la avvertiranno: questione di un attimo però, perché i bianconeri poi affronteranno il lupo scozzese con coraggio alla ricerca della qualificazione ai quarti di finale. Torna la Champions League, tornano le sfide europee ed è subito Italia: la formazione di Conte sarà impegnata questa sera sul difficile campo del Celtic, lì dove anche i fenomeni del Barcellona sono stati sconfitti.

I campioni d’Italia faranno tutti gli scongiuri del caso, ma uscire indenni dal ‘Celtic Park’ non è roba da tutti i giorni: l’atmosfera che si respirerà nello stadio degli scozzesi sarà da inferno per i calciatori della Juventus. Pirlo & C. sono pronti, consapevoli della loro forza e non si faranno influenzare certo dai tifosi, anche perché, come ha giustamente affermato Buffon, “non sono gli spettatori a dover far gol”.

Di gol in questa due giorni di Champions ce ne potrebbero essere molti: oltre a Celtic-Juventus, il programma della competizione Uefa propone questa sera la sfida tra il Valencia e il Paris Saint-Germain di Ancelotti. Ibrahimovic, Lavezzi e soci andranno al ‘Mestalla’ con la forza di chi sa di avere il pronostico dalla propria parte: occhio però che gli spagnoli sanno come si fa una sorpresa e si arriva in fondo al torneo (chiedere al Barcellona 1999-2000).

La partita più attesa è però in programma mercoledì 13 febbraio: al ‘Bernabeu’ andrà in scena il big match degli ottavi di finale, con la sfida tra Real Madrid e Manchester United. Ronaldo contro Rooney, Mourinho contro Ferguson, per un appuntamento che gli appassionati di calcio non possono perdersi. Sempre mercoledì si disputerà Shakhtar Donetsk-Borussia Dortmund che concluderà la prima due giorni dedicata agli ottavi della Champions: la settimana prossima è pronta la replica con il resto delle partite tra cui anche un affascinante Milan-Barcellona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *