Ecco chi è il Cardinale Bergoglio, da ieri Papa Francesco

Il 266esimo Papa è Jorge Mario Bergoglio. Il Pontefice nasce a Buenos Aires il 17 Dicembre 1936. Argentino quindi, ma di origini italiane, la sua famiglia (è il quarto di 5 figli) infatti era emigrata in Sud America da una frazione di Asti, all’età di 21 anni, a seguito di una grave polmonite, gli fu asportato un polmone.

Prima di entrare in seminario, all’età di 22 anni, si è laureato in chimica all’Università di Buenos Aires, lavorando per qualche anno come buttafuori in una discoteca ed ha avuto anche una fidanzata, in base a quanto dichiarato da lui stesso in un libro.

Diventa sacerdote gesuita il 13 Dicembre 1969 (laureandosi anche in filosofia), 4 giorni prima di compiere 33 anni. Dopo una lunga carriera ecclesiastica costellata anche da diversi incarichi importanti, Giovanni Paolo II lo nomina cardinale il 21 Febbario 2001.

Nel conclave del 2005, dopo la morte di Wojtyla, è uno dei favoriti per l’elezione del nuovo Papa (sui di lui ci sono tutti i voti dei cardinali del Sud America, più quelli che dovevano andare verso il Cardinal Carlo Maria Martini che avrebbe rinunciato a causa di uno stato di salute purtroppo cagionevole). Alla fine sarà eletto Ratzinger, ma 8 anni dopo, stavolta fuori da ogni pronostico, sale sulla Cattedra di Pietro, con il nome di Francesco, primo Pontefice a scegliere questo appellativo.

Gesuita, ma nell’animo francescano, sempre frugale ed attento alle esigenze dei poveri. Viaggiava in metro a Buenos Aires e con i mezzi pubblici anche a Roma, almeno fino a ieri, avendo sempre sostenuto uno stile di vita molto parco e sobrio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *