Film in uscita 21 marzo: Benvenuto Presidente, La Madre e I Croods

Dopo la delusione per aver perso l’Oscar, Jessica Chastain torna in sala con La Madre, l’horror diretto da Andreas Muschietti e prodotto da Guillermo Del Toro, con Megan Charpentier, Isabelle Nelisse, Nikolaj Coster-Waldau; costato appena 15 milioni di dollari, il film ha già sbancato i botteghini di tutto il mondo, incassando finora 118 milioni di dollari.

Per chi alle urla di paura preferisce le risate, in sala potranno scegliere tra Gli amanti passeggeri, il film che segna il ritorno alla commedia di Pedro Almodovar, con Paz Vega, Cecilia Roth e in piccolissimi ruoli anche Penelope Cruz e Antonio Banderas; e Benvenuto Presidente! di Riccardo Milani, con Claudio Bisio, un rozzo montanaro che di nome fa Giuseppe Garibaldi ritrovatosi improvvisamente al Quirinale.

Ad attendere in sala i più piccoli, e gli amanti dell’animazione in generale, esce in contemporanea col resto del mondo I Croods, nuovo lungometraggio targato Dreamworks ambientato nella preistoria. Da Oltralpe arriva una commedia incentrata sulla conversione religiosa diretta da Anne Giaffieri, dal titolo L’amore inatteso. In prossimità delle festività della Pasqua, esce anche Su Re, per la regia di Giovanni Columbu, un racconto tratto dai Vangeli di Matteo, Marco, Luca e Giovanni delle ultime ore della passione di Gesù Cristo, dall’ultima cena fino ad arrivare alla crocifissione sul monte Golgota. Presentata in concorso al Torino Film Festival, l’opera si caratterizza non solo per l’ambientazione in Sardegna ma anche per l’utilizzo del dialetto sardo.

LA MADRE. Delle sorelline Victoria e Lily non si sa nulla da anni, precisamente dal giorno in cui la madre viene uccisa e il padre scompare nel nulla. A distanza di cinque anni, le bambine vengono ritrovate nel bosco, inaspettatamente in vita, ma in condizioni quasi animalesche . Lo zio Lucas e a sua fidanzata, Annabel (Jessica Chastain), le accoglieranno in casa cercando di dal loro una vita quanto più possibile normale. Ma le difficoltà sono dietro l’angolo, e soprattutto nessuno ha fatto i conti con una presenza malvagia che, di notte, si aggira per casa, e che di cui le bambine sembrano non aver timore. Che sia una figura materna immaginaria creata da Victoria e Lily per sopravvivere in tutti questi anni? O i sussurri notturni che Annabel e Lucas percepiscono sono reali?

BENVENUTO PRESIDENTE. Peppino (Claudio Bisio), all’anagrafe Giuseppe Garibaldi, nonostante il nome impegnativo che porta, è un uomo semplice e onesto, sempre ottimista e felice di quello che ha, anche se il figlio lo accusa ogni giorno di essere un fallito. Per un clamoroso errore politico, Peppino viene eletto Presidente della Repubblica. Strappato improvvisamente alla sua vita, dal un tranquillo paesino di montagna si ritrova a dover ricoprire un ruolo per il quale è evidentemente inadeguato. Ma l’uomo nuovo che sale al Quirinale è quello che il paese stava cercando; Peppino non si fa corrompere, non si lascia coinvolgere da insidie e tranelli del potere politico, portando invece una ventata di gioiosa follia e vitalità nelle istituzioni in crisi. E i suoi modi schietti, il suo buon senso e il suo essere sempre e comunque un cittadino rispettoso della legge, spesso e volentieri, risulteranno molto più efficaci di qualsiasi rigoroso protocollo istituzionale, che la bella Janis Clementi (Kasia Smutniak), vice segretario generale della Presidenza della Repubblica, tenta invano di imporgli.

GLI AMANTI PASSEGGERI. Un eterogeneo e variopinto gruppo di viaggiatori si ritrova in una situazione di pericolo estremo su un aereo della compagnia Peninsula Aircraft 2549 diretto a Mexico City. Mentre i piloti fanno il possibile per rimediare a modo loro al guasto tecnico del velivolo,  gli assistenti di volo cercheranno di risollevare il morale dei passeggeri. Tra loro una coppia di sposini, un truffatore finanziario, un donnaiolo incallito e una veggente. Ad accomunarli la paura della morte imminente che spingerà tutti questi bizzarri personaggi ad incredibili ed esilaranti confessioni.

I CROODS. Come tutti padri, anche il preistorico patriarca Grug è un uomo iperprotettivo nei confronti di moglie e figli. A lungo è riuscito a  mantenerli al riparo da ogni pericolo esterno nella loro caverna, fino a quando un terremoto inatteso costringe la famiglia ad abbandonare il loro rifugio sicuro. Assieme alla moglie Ugga, ai figli Eep, Thunk e Sandy e alla suocera Gran, Grug intraprende un viaggio alla ricerca di un nuovo posto dove mettere radici. Mentre attraversano paesaggi straordinari, i vari membri della famiglia Croods ne combineranno ovviamente di tutti i colori,  ma superando un’infinità di ostacoli scopriranno un incredibile mondo popolato da creature fantastiche e il loro modo di vedere le cose cambierà per sempre.

L’AMORE INATTESO. Antoine è un brillante quarantenne parigino, sposato e padre di due figli. In seguito a un colloquio con l’insegnante del figlio Arthur, Antoine inizia a frequentare, senza però esserne troppo convinto, un corso di catechesi in una parrocchia. Dopo la derisione e lo scetticismo iniziale, quegli incontri poco alla volta diventano per Antoine indispensabili per raggiungere un nuovo equilibrio e una nuova serenità. Il percorso intrapreso però finirà per minare le relazioni con i suoi familiari e amici, e Antoine si ritrova costretto a seguire in segreto il suo percorso, alla fine del quale riscoprirà non solo se stesso ma un amore inatteso, quello di Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *