Franco Battiato: “Il Parlamento italiano è pieno di troie”

“Ci sono troie in giro in Parlamento che farebbero di tutto, dovrebbero aprire un casino……è inaccettabile”.

Con queste parole testuali al Parlamento Europeo di Bruxelles, durante un incontro istituzionale dedicato ai “Nuovi percorsi fra turismo e cultura in Sicilia”, si è espresso il noto cantautore siciliano Franco Battiato, ora anche assessore nel governo Crocetta della Regione Sicilia.

Subito dopo hanno cominciato ad infuriare le polemiche in Italia , ed in particolare la neo presidente della Camera Laura Boldrini ha dichiarato: “Stento a credere che un uomo di cultura come Franco Battiato, peraltro impegnato ora in un’esperienza di governo in una Regione importante come la Sicilia, possa aver pronunciato parole tanto volgari”. “Da Presidente della Camera dei Deputati e da donna respingo nel modo più fermo l’insulto che da lui arriva alla dignità del Parlamento. Neanche il suo prestigio lo autorizza ad usare espressioni così indiscriminatamente offensive. La critica alle manchevolezze della politica e delle istituzioni può essere anche durissima, ma non deve mai superare il confine che la separa dall’oltraggio”.

Battiato ha però subito replicato affermando di essere stato frainteso per due motivi: primo perchè non aveva utilizzato il termine “troia” in tono sessista, ma nel senso di prostituzione politica, perchè alcuni deputati e senatori, uomini e donne, erano pronti a qualsiasi cosa nel nostro Parlamento, e poi perchè il suo riferimento era comunque diretto alla passata legislatura.

Noi vi lasciamo al video con le parole di Battiato, sperando di innescare una proficua discussione tra gli utenti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=zsyDEfOQdac[/youtube]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *