Crisi economica, record cassa integrazione: milioni di lavoratori a rischio povertà

Altro record di cassa integrazione per i lavoratori italiani. Con poco meno di 100 milioni di ore registrate a Marzo, secondo i dati Inps, la cassa integrazione è aumentata in tutti i suoi segmenti (ordinaria, straordinaria e deroga), sia nel rapporto con Marzo dello scorso anno, che rispetto alle ore di Febbraio scorso.

Un milione circa i lavoratori compresi, che vanno ad aggiungersi ai disoccupati, a chi non cerca neanche più lavoro, ai lavoratori part-time ed ai precari.

Numeri che fanno rabbrividire e che, secondo gli economisti, raccontano di una crisi addirittura peggiore di quella degli anni 30. Per rendersi conto della cosa infatti, non vanno comparati i livelli di vita di ora con quelli di allora, ma il tracollo della qualità della vita dal pre al durante la crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *