Nasce il Governo Letta: tanti giovani e tante donne. Tecnici all’Economia ed al Lavoro

Enrico Letta ha sciolto positivamente la riserva ed ha consegnato al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la lista dei ministri.

Un ringiovanimento importante c’è, in più ben 7 donne, di cui due straniere di origine. Esponenti di Pd, Pdl, Scelta Civica e tecnici, alcuni dei quali nei posti forse più importanti e delicati (Saccomanni, Banca d’Italia, all’Economia, Giovannini, Istat, al Lavoro).

Domani il giuramento, lunedì e martedì la fiducia alle 2 Camere, con il discorso di Letta che chiarirà molto sul programma di Governo.

Ecco nel dettaglio comunque i nomi dei 21 ministri (si pensava in realtà ad un numero più basso nelle indiscrezioni della vigilia):

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio – Filippo Patroni Griffi
Interni e Vicepremier – Angelino Alfano
Difesa – Mario Mauro
Esteri – Emma Bonino
Giustizia – Anna Maria Cancellieri
Economia – Fabrizio Saccomanni
Riforme istituzionali – Gaetano Quagliariello
Sviluppo – Flavio Zanonato
Trasporti Infrastrutture – Maurizio Lupi
Poliche Agricole – Nunzia Di Girolamo
Istruzione, Università e ricerca- Maria Chiara Carrozza
Salute – Beatrice Lorenzin
Lavoro e Politiche sociali – Enrico Giovannini
Ambiente – Andrea Orlando
Beni culturali e Turismo- Massimo Bray
Coesione territoriale – Carlo Trigilia
Affari europei – Enzo Moavero Milanesi
Affari regionali – Graziano Delrio
Pari opportunità, sport, politiche giovanili – Josefa Idem
Rapporti con il Parlamento – Dario Franceschini
Integrazione – Cecile Kyenge
Pubblica Amministrazione- Giampiero D’Alia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *