Giuliano Ferrara si traveste da tenore: canzone per Ilda Boccassini

Giuliano Ferrara si traveste da Ilda Boccassini: il direttore del Foglio si cimenta in una performance canora dedicata al pm di Milano, protagonista dei processi che vedono coinvolti Silvio Berlusconi. Il giornalista, con tanto di parrucca rossa, rifà ‘La Bella figlia dell’amor’, famosa aria del Rigoletto, trasformandola in “Ilda Rossa di Procura, le mie cene a vendicar“: il testo è stato scritto dallo stesso Ferrara, non nuovo ad esibizioni del genere. Chi ha buona memoria non avrà di certo dimenticato il rap dedicato a Mario Monti: ora, a distanza quasi di un anno, ecco Ferrara in versione tenore cantare ‘Ilda Rossa di Procura’. Un video destinato a diventare un cult.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=laOMdYqEUWw[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *