Calcioscommesse: prosciolto Ranocchia, illecito sportivo per Gillet

Sono arrivati i deferimenti per il filone Bari-bis del calcioscommesse: tra le decisioni più attese prese dalla Procura federale della Figc c’è il proscioglimento di Andrea Ranocchia (Inter) e il deferimento per illecito sportivo di Jean Francois Gillet (Torino), entrambi tesserati per il Bari all’epoca dei fatti contestati. I deferimenti riguardano le presunte combine di Bari-Treviso (0-1, maggio 2008) e Salernitana-Bari (3-2, maggio 2009): la società pugliese è stata deferita per responsabilità oggettiva con aggravanti per illecito sportivo.

Per la prima partita sono stati inviati undici deferimenti per illecito sportivo e otto per omessa denuncia, mentre per Salernitana-Bari i deferimenti per illecito sono diciotto e solo due per omessa denuncia. Tra i calciatori coinvolti nelle indagini della Procura Federale, oltre a Gillet (che rischia cinque anni di squalifica), ci sono anche Giovanni Marchese (ora al Catania e in procinto di passare al Genoa) e Barreto (oggi al Torino).

In particolare per la partita Bari-Treviso sono stati deferiti alla Commissione Disciplinare per illecito sportivo Nicola Belmonte, Massimo Bonanni, Marco Esposito, Massimo Ganci, Jean Francois Gillet, Davide Lanzafame, Ivan Rajcic, Vincenzo Santoruvo, Vitangelo Spadavecchia e Nicola Strambelli, all’epoca dei fatti calciatori tutti tesserati per il Bari, e William Pianu William, calciatore tesserato all’epoca dei fatti per il Treviso. Per la stessa partita sono stati deferiti per omessa denuncia Simone Cavalli, Mariano Martin Donda, Gianluca Galasso, Alessandro Gazzi, Santiago Ladino, Giovanni Marchese, Andrea Masiello e Cristian Stellini.

Per la gara Salernitana-Bari sono stati deferiti per illecito sportivo Marco Esposito, Cristian Stellini, Nicola Santoni, Andrea Masiello, Davide Lanzafame, Jean Francois Gillet, Daniele De Vezze, Stefano Guberti, Vitali Kutuzov, Alessandro Parisi, Gianluca Galasso, Simone Bonomi, Francesco Caputo, Corrado Colombo, Raffaele Bianco e Mark Eduse, tutti all’epoca tesserati per il Bari, e Luca Fusco e Massimo Ganci, all’epoca tesserati per la Salernitana. Per omessa denuncia invece il Procuratore Federale ha deferito Alessandro Gazzi e Paulo Vitor de Souza Barreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *