Denise Pipitone parte la requisitoria del PM: sorellastra gelosa

Caso Denise. Oggi la requisitoria nel processo di Marsala che vede coinvolta la sorellastra di Denise Pipitone: Jessica Pulizzi di 26 anni è di fatti accusata di sequestro di minore nel caso della scomparsa assurda e avvolta ancora nel mistero della piccola Denise Pipitone, che sparì davanti il portone della casa della nonna il primo settembre del 2004.

Di seguito uno dei passaggi della requisitoria :

“Jessica era gelosa come una moglie, spesso transitava dalla strada dove abitava Denise nonostante quella via non fosse di passaggio”.

Imputato è anche un ex fidanzato Gaspare Ghaleb della Pulizzi di 28 anni, accusato di falsa testimonianza.

Il caso di Denise è salito alle cronache italiane per la scomparsa inspiegabile della piccola bambina; subito le indagini si sono rivolte all’imputata, che oggi dopo un lungo periodo di assenza era presente nell’aula del Tribunale di Marsala.

La requisitoria del PM che si occupa del caso incentra il movente sulla morbosa gelosia di Jessica nei confronti della piccola sorellina; fin dalla nascita di Denise nel 2000, ricorda il pm, la sorella ha nutrito gelosia nei confronti della piccola e nuova arrivata perchè vedeva in lei un’antagonista, colei che avrebbe potuto strapparle attenzione e affetto da parte del padre.

Ci sono molti lati oscuri, bugie e mancate verità che si celano dietro quest’atto criminale che vede Jessica Pulizzi stando alle indaginio e alle telefonate mentire più volte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *