Muti omaggia Verdi e Puccini all’Opera di Roma

Dopo la direzione del trionfante Nabucodonosor di Giuseppe Verdi presentato lo scorso agosto a Salisburgo con il coro e l’orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, il maestro Riccardo Muti sarà, anche quest’anno, uno dei protagonisti più attesi della prossima stagione dell’Opera di Roma. L’inaugurazione del nuovo anno di spettacoli avverrà alle ore 19 del prossimo 27 novembre con il melodramma Ernani di Giuseppe Verdi diretto proprio dal maestro Muti.

Dopo i numerosi spettacoli della stagione 2012/2013 in onore del bicentenario della nascita di Verdi, anche durante il nuovo anno il compositore più famoso d’Italia sarà omaggiato in più occasioni al Teatro dell’Opera di Roma. Dal 21 al 31 ottobre 2014, ad esempio, chiuderà la stagione in bellezza proprio un’opera di Verdi, il Rigoletto, che sarà presentato al Teatro Costanzi, con la regia di Leo Muscato e con Roberto Gabbiano.

Un altro spettacolo su Verdi sarà Verdi Danse, il balletto diretto da David Garforth che sarà messo in scena a partire da martedì 15 aprile presso il Teatro Costanzi. Lo spettacolo sarà interpretato da Dinu Tamazlacaru, Alessandra Amato, Gaia Straccamore, Riccardo Di Cosmo, Manuel Paruccini e Alessandro Tiburzi, con la coreografia del belga Micha van Hoecke. Non saranno solo le opere del compositore di Roncole di Busseto a essere omaggiate dal maestro Muti durante la stagione 2013/2014 del Teatro dell’Opera, ma anche quelle di Giacomo Puccini. Basti pensare all’opera Manon Lescaut che sarà presentata dal 27 febbraio al 8 marzo con la regia di Chiara Muti, figlia del maestro.

Nel ricco programma troviamo numerose grandi opere della scena italiana, come L’Elisir D’Amore di Gaetano Donizzetti diretto da Donato Renzetti dall’8 maggio; Maometto II di Rossini diretto da Roberto Abbado dal 28 marzo; L’Enfant et les Sortileges – L’Heure Espagnol di Maurice Ravel, diretta da Charles Dutoit.

Grande l’attesa anche per la Carmen di Georges Bizet diretta da Emmanuel Villaume per la regia di Emilio Sagi (dal 18 al 28 giugno 2014).
Tra i grandi classici dell’opera troviamo anche Il lago dei Cigni di Cajkovskij in scena dal 21 dicembre al 16 gennaio, diretto dal giovane Andriy Yurkevich. L’intero programma della prossima stagione del Teatro dell’Opera di Roma può essere consultato presso il sito ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *