Per Justin Bieber nessun nuovo disco e partono i MusicMondays

La pop star canadese, Justin Bieber, torna in vetta alle classifiche con il singolo “Heartbreaker”, pubblicato lo scorso lunedì su iTunes. A poche ore dalla pubblicazione, il singolo occupava già la prima posizione in 33 Paesi, Italia compresa, e rientrava nella Top 10 di altre 64 nazioni.

Il testo di “Heartbreaker”, scritto dallo stesso Bieber, parla della fine di una storia d’ amore e sembra riferirsi a un momento di particolare vulnerabilità vissuto dalla pop star, che a tal proposito dichiara: È una canzone per le persone che stanno soffrendo per amore, come lo ero io quando l’ho scritta. È davvero molto importante per me riuscire a condividere con tutti i miei fan quello che stavo vivendo allora e che ancora provo oggi. Sono davvero orgoglioso di questa canzone e spero tanto che possa trasmettere ai miei fan anche solo una parte di quello che provo, del mio cuore.

La canzone è comunque solo il primo pezzo di un’ iniziativa più ampia lanciata da Bieber su Twitter e denominata MusicMondays. Il progetto prevede l’ uscita negli store digitali di una nuova canzone tutti i lunedì per le prossime dieci settimane. Si tratta di brani inediti, scritti dallo stesso Justin durante questi anni di attività. Ogni singolo rappresenta un tassello del suo puzzle interiore, tanto che il cantante afferma: “Queste sono canzoni diverse. Questi sono i miei diari personali”. La novità è che i pezzi in questioni non confluiranno, almeno per il momento, in nessun disco e non sono corredati da alcun videoclip. Un’iniziativa del tutto singolare che potrebbe presentare anche delle sorprese. Stando, infatti, a quanto postato dal cantante su Twitter nelle ultime ore, le canzoni in arrivo settimanalmente potrebbero più di una.

Intanto le beliebers e i fans di tutto il mondo sono letteralmente impazziti! D’ altronde la stella Bieber è nata proprio grazie al web. Ricordiamo che il giovane è stato scoperto per caso su YouTube nel 2008 dall’ex direttore marketing della So So Def, Scooter Braun, poi divenuto suo manager. Da quel momento è stata un’ ascesa diretta verso il successo. I suoi due primi album, “MY World” e “My World 2.0” sono diventati dischi di platino negli Stati Uniti e il singolo “Baby” pubblicato nel 2010, con oltre 800 milioni di visualizzazioni, ha detenuto il record di video più visualizzato di YouTube fino al novembre 2012.

Insomma l’ idolo canadese ha fatto della condivisione digitale la sua arma vincente e i dati parlano chiaro: ben 57 milioni di fan su Facebook, 45 milioni su Twitter, 11 milioni su Instagram e la cifra di 4 miliardi di visualizzazioni su YouTube. E i numeri sono chiaramente in crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *