Snoozebox è l’hotel portatile che raggiunge i suoi clienti

Per chi pensasse ancora che il cliente debba cercare un albergo una volta giunto a destinazione o che debba prenotarlo prima della partenza, da oggi c’è un’innovazione sorprendente pensata da Robert Breare, sportivo e imprenditore della Cambridge University, che nel 2012 ha fondato il progetto Snoozebox per portare direttamente l’alloggio sul luogo richiesto dal cliente.

Snoozebox infatti è un hotel che può raggiungere i propri clienti in macchina, treno, aereo o addirittura via mare, in qualsiasi parte del mondo si trovino, il tutto cercando di occupare il minor spazio possibile.
Per prenotazioni minime di 3 giorni, l’albergo “portabile”, viene spedito come fosse un qualsiasi oggetto.
L’idea è semplice, ma l’effetto è grandioso, pensiamo ad un evento semplice, un matrimonio in un posto magari un po’ isolato, immerso nella natura, ecco che arriva sul retro di un camion un luxury hotel adatto a tutti i bisogni, certo perché gli Snoozebox possono ospitare da un minimo di 40 ad un massimo di 400 stanze.

Dimentichiamoci di roulotte, bungalow, e altri mezzi che presto diventeranno antiquati, la tecnologia è arrivata fin qui. Chissà quanto costerà tutto questo però? Ancora una volta l’imprenditore ha un colpo di “genio” proponendo le camere ad un prezzo minimo di 50 sterline.
Basta quindi chiamare il numero verde o scrivere una mail ed in base alle necessità del cliente il preventivo sarà quasi “personalizzato”.

Wi-fi, TV a schermo piatto, condizionatori, camere spaziose che possono accogliere fino a 4 ospiti, bagni privati, il tutto in un ambiente confortevole e vivibile.
Le prenotazioni vengono confermate da agenzie presenti nelle vicinanze della destinazione da occupare e comunicano ulteriori richieste all’azienda madre.
Le colazioni sono già incluse nel prezzo e previste all’interno delle diverse stanze, ma a richiesta Snoozebox offre anche un pacchetto che include tutti i pasti e anche, nel caso, dell’intrattenimento. Qualora si trattasse di un meeting lavorativo, il team di Snoozebox può anche occuparsi della promozione dell’evento, insomma ogni cosa è pensata per adattarsi alle volontà del consumatore.

I container sono completi in ogni senso, non necessitano di elettricità né di tubature per l’acqua o di fognature e in caso di problemi tecnici c’è un numero verde a disposizione dei clienti.
Gli Snoozebox sono anche all’avanguardia nel campo della sicurezza, per accedere alle camere infatti bisogna usare chiavi magnetiche di riconoscimento e all’interno sono presenti anche cassette di sicurezza con accesso 24/7 utilizzabili in qualunque momento.

L’idea è chiara e la combinazione di alberghi trasportabili con qualche piccolo comfort di lusso fa sì che il business funzioni e con ottimi risultati, come ha confermato il suo creatore il Robert Breare: “Ci saranno sempre persone disposte a pagare qualcosa in più per avere tutte le comodità quando sono distanti da casa. Specie se non sono più così giovani“.

[Fonte: Redferrent]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *