Italy In A Day: tutti registi per un giorno

Il 26 ottobre è la data in cui gli italiani sono stati invitati a partecipare alle riprese di Italy In A Day, progetto nazionale, ideato da RaiCinema, Indiana e Scott Free, con la collaborazione del regista pluripremiato Gabriele Salvatores. Sarà un film collettivo,quello girato oggi, che racconterà un giorno della nostra vita. Dalla mezzanotte di venerdì fino alla mezzanotte di sabato, tutti possiamo riprendere attimi della nostra giornata, che esprimono i nostri sentimenti e passioni.

Italy In A Day darà la possibilità di mostrare a tutti, e non solo agli “amici di facebook o twitter”, la nostra quotidianità: che si tratti di portare a spasso il cane, la prima colazione, un bacio, una telefonata, una serata con gli amici o la nascita di un figlio, niente è banale. Possiamo partecipare tutti, filmando le persone importanti della nostra vita, o le cose che amiamo fare di ogni giorno il film dei nostri sogni e speranze. Potrà essere un momento speciale di vita, emozionante, ma anche un episodio semplice.

Questo grande esperimento cinematografico e sociale è stato voluto fortemente da Salvatores, regista e sceneggiatore, premio Oscar per Mediterraneo e amato ed apprezzato per film di successo come Nirvana, Io non ho paura, Quo vadis, baby?, Happy Family e il suo ultimo lavoro Educazione siberiana. È un progetto cinematografico, precisamente un documentario, a impronta dell’originale Life In A Day ideato da Ridley Scott, circolato su Youtube nel 2010, definito il primo social movie.

Ridley Scott ha commentato: “Quando abbiamo creato Life in a Day, sognavamo che chiunque nel mondo prendesse in mano una telecamera e la puntasse come uno specchio verso sè stesso. Questa idea è diventata un vero e proprio fenomeno. Italy in a day, un giorno da italiani, è per noi un eccitante passo in avanti, perchè per la prima volta un’altra società si è presa l’impegno di portare avanti il progetto facendolo proprio. Auguriamo a Gabriele Salvatores e al team di Indiana Production un grande successo nel riuscire a raccontare il mondo come vogliamo che venga visto, emozionante, stimolante, e soprattutto vero”.

Tutto questo sta avendo luogo proprio adesso in tutta Italia. L’obiettivo di Italy in a Day è raccontare un giorno della vita degli italiani dal punto di vista degli italiani stessi. Per una volta saranno gli spettatori a fare un film e i registi e le tv a vederlo. Il film verrà trasmesso da Rai nell’autunno 2014. Hanno abbracciato la causa, pubblicizzandola in tv e nel sito dell’evento, molti personaggi noti del cinema e della tv, tra cui Fiorello, Gianna Nannini, Luciana Littizzetto, Beppe Fiorello, Christian De Sica, Micaela Ramazzotti, Linus, Nicola Savino e molti altri, che ci hanno incoraggiato a riprendere la nostra vita. “Una rivoluzione del pensiero, il regista sei tu”. Queste le parole di Gianna Nannini.

I video filmati verranno poi raccolti sul sito, selezionati e montati da Salvatores, per creare un’istantanea di un giorno in Italia, tagliando e ricucendo i vari pezzi. Abbiamo tempo fino al 17 novembre per caricare il nostro video sul sito, non è necessario farlo oggi. Le clip possono durare anche pochi secondi fino ad un massimo di 15 minuti. Si possono caricare più video e riunire più clip in un video unico mettendole in sequenza. Tutte le informazioni su come partecipare si trovano sul sito www.italyinaday.rai.it.

Allora che aspettiamo… non ci resta che prendere un videocamera e CIAK SI GIRA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *