Lazio news: a Milano per non perdere altri punti, nessun caso Hernanes

“La mia squadra è fatta di uomini veri. In questo percorso ci manca solo un po’ di cattiveria in campo. E poi non dimenticherei la lunga lista di infortunati che hanno condizionato le nostre prestazioni recenti. Ma la Lazio farà di tutto a Milano per portare a casa i tre punti. Questione arbitrale in Italia? Se vi ricordate bene nell’ultima partita della Lazio contro il Milan ci fu un’espulsione e un rigore ingiusti contro di noi. Ma non metto le mani avanti e non cerco alibi. Io mi fido del buon senso e delle qualità degli arbitri in Italia. Si può sbagliare ma non credo che nella prossima partita ci saranno episodi di cui poi si parlerà. Pensiamo a giocarla. Hernanes? Devo guardare molto più in là della singola partita: è arrivato dalla nazionale un po’ stanco e poco cattivo. Con una pausa attiva potrebbe tornare sui suoi livelli, non è lontano, serve anche l’aiuto di tutta la squadra. Ora col Milan testa alta, aggressivi, alti e cercare di dominare noi”

Chiaro e coinciso come sempre mister Petkovic alla vigilia della delicata sfida di campionato contro il Milan. La Lazio viene dalla bella vittoria contro i Cagliari che ha ridato morale alla squadra, ma ancora una volta però è stata evidenziata la totale dipendenza dal bomber tedesco Miroslav Klose. Il Milan invece viene da una brutta partita persa al 90′ contro il Parma, e non ci sta certo a fare nuovamente brutta figura vista anche la precaria situazione di Allegri.

Sicuramente quella di domani sera non sarà una partita tranquilla e per la Lazio si prevede un test importante, vincere significherebbe tornare prepotentemente in corsa per un posto in Europa, vista anche la sfida tra Fiorentina e Napoli, perdere invece riporterebbe nel baratro l’armata biancoceleste.

Petkovic si affida alla miglior formazione che può schierare in questo momento: Marchetti trai pali e Cavanda, Ciani, Cana e Radu in difesa. Il centrocampo titolare come al solito sarà svelato poco prima della partita ma sembrano certe le presenze di Ledesma ed Hernanes. A giocarsi il posto dal primo minuto Keita, Onazi e Gonzalez. In attacco Klose e Cadreva sono i punti di riferimento ed il ballottaggio tutto brasiliano tra Anderson ed Ederson chiude la lista dei probabili titolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *