Beckham e Miami insieme nella Major League

Di suo ci metterà l’esperienza cumulata in tanti anni di carriera, l’immagine e l’appeal famosi in tutto il mondo, ma soprattutto i soldi. Tanti soldi. David Beckham è pronto per una nuova avventura nel mondo del calcio tornando al suo recente passato negli USA. Dopo la sua ultima apparizione da giocatore con il PSG, l’ex centrocampista inglese infatti ha voglia di tornare negli Stati Uniti con un ruolo decisamente diverso dal solito. Le voci su Becks possibile azionista di maggioranza di una squadra di Miami sembrano abbastanza fondate.

Con quindici milioni di sterline l’ex giocatore del Los Angeles Galaxy dovrebbe portare un nuovo club nel campionato MLS. Una notizia sicuramente molto interessate per un campionato in continua crescita e per una città che fa dello spettacolo e grandi palcoscenici la sua essenza. Con una carriera milionaria fatta di grandi club ma anche grandi contratti pubblicitari Beckham sembra la persona adatta per lanciare Miami nel mondo del «soccer».

Anche perché i più maligni dimenticano che dietro a quel capello sempre curato e quel fisico da fotomodello c’è un gladiatore dal piede raffinato che ha deliziato tutte le platee che l’hanno ammirato. Giocatori così non se ne trovano dappertutto anche se la sua vita privata l’ha portato spesso ad essere criticato più del dovuto per fattori extra-calcistici. Ora però ha l’occasione di dimostrare, anche in questo ruolo, di essere un uomo di calcio. Miami così invece ritroverebbe una squadra nella Major League dopo i Miami Fusion e i Tampa Bay Mutiny, club ormai defunti. Le cifre su questo accordo ancora non sono ufficiali come non è ufficiale l’ok della Federazione, ma Beckham ha tanta voglia di fare ed è già alla ricerca di imprenditori vogliosi di seguirlo in questa nuova avventura e si sa, a livello di pubblicità Becks ha sempre un fascino particolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *