Sportitalia chiude, già pronti i canali sostituti?

La prima emittente italiana interamente dedicata al mondo dello sport dal 2 novembre non sarà più in onda sul digitale terrestre. Una notizia spiacevole per tutti gli appassionati del Bel Paese, soprattutto per quelli non in possesso dell’abbonamento alle pay tv come Sky e Mediaset premium. Contemporaneamente all’annuncio si è appreso dell’inizio di un nuovo progetto editoriale legato all’universo sportivo, che porterà alla nascita di tre canali tematici Sport Lt 1, 2 e 3 su Tivusat, piattaforma di trasmissione satellitare (ma visibile anche su Sky). I due eventi sembrano strettamente connessi, anche perchè i diritti televisivi di Sportitalia sono finiti nelle mani di Valter La Tona e della sua Lt Multimedia.L’editore, già presente sulla piattaforma di Murdock con e sul digitale con i canali Leonardo, Marcopolo e Nuvolari, è ideatore del progetto Sport Lt.

La storia
Sportitalia, con i suoi tre canali Sportitalia 1, 2 e 24 e con le sue rubriche e gli approfondimenti sui vari sport, negli anni scorsi era riuscita a farsi spazio nei cuori delle persone, trasmettendo le partite principali di diversi campionati esteri come la Ligue1 e il campionato argentino e ritagliandosi uno spazio importante anche nel basket, con le partite di Eurolega e Serie A (negli anni precedenti anche l’Nba). La rete televisiva è nata nel 2004 per volere di Tarek Ben Ammar, per poi finire nelle mani di Mauro Bogarelli e della sua società, la Maroncelli 9 (editore che detiene i diritti televisivi).

I conti economici però, già da qualche anno, non tornavano tanto. Le società di cui Sportitalia faceva parte avevano trascorso trascorso periodi di difficoltà, ma nonostante ciò il direttore Bogarelli non ha mai paventato ipotesi di fallimento sostenendo anzi, in alcune dichiarazioni fatte nel 2012, che nel corso della stagione successiva si sarebbe tornati a fare utili.

Le sue previsioni alla luce degli avvenimenti successivi è stata alquanto azzardata. Infatti il 2 maggio di quest’anno si apprendeva dell’>avvio della procedura fallimentare presso il tribunale di Milano, mentre invece le dichiarazioni del giornalista Michele Criscitiello, stranamente, erano ancora improntate all’ottimismo. Il 29 luglio la Interactive Lt ha rilevato, insieme ai tre canali, gli altri asset di Maroncelli 9, tra cui anche le due società Edb Media ed Edb Service, che riuniscono il personale tecnico e i giornalisti che lavorano per Sportitalia, ma non ci sono ancora conferme del fatto che il nuovo progetto ripartirà da loro.

Quel che è certo è che il palinsesto sarà comporto da diversi talk show in argomento calcio e da altri format più leggeri, come quelli sul mondo del tifo e degli aspetti più glamour del calcio. Per sapere se la squadra di Sportitalia sarà ancora al lavoro, non ci resta che attendere qualche giorno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here