Agcom rivela i dati dei test sulla velocità dell’internet mobile

Agcom (Autorità garante delle comunicazioni) ha da poco portato a termine un’interessante ricerca sulla velocità dell’internet mobile.
Circa 500 mila sono i test effettuati per ben quattro mesi in quasi tutta Italia, esattamente venti città e 6 mila kilometri di strade. Le città sono state scelte in base alla densità di popolazione, preferendo quelle più popolose.

Secondo il Politecnico di Milano gli utenti italiani che utilizzano l’internet mobile sono 22 milioni, sia chi naviga con gli smartphone sia chi utilizza chiavette internet per la navigazione con PC.

L’Agcom premette che, nonostante i dati raccolti siano attendibili, è impossibile avere delle certezze incontrovertibili sull’internet mobile. La ricerca si è svolta calcolando la velocità della linea in download e in upload, e altri valori tecnici tra cui il ritardo nella trasmissione dei dati che nella maggior parte dei casi è ciò che ostacola le chiamate con il VoIP.

Per ora si può affermare che l’operatore più veloce, secondo un calcolo di media, è Vodafone, mentre Wind sembra avere maggiori difficoltà. La città con la connessione internet più lenta è Roma. Nemmeno a Napoli, Reggio Calabria e Palermo l’internet mobile è da considerarsi pienamente soddisfacente.
Gli italiani che possono vantarsi di avere una veloce connessione che sfiora una media di 8 Megabit sono a Verona.

Problemi maggiori sono stati rilevati naturalmente nelle zone di periferia, soprattutto in prossimità di alti monti. Difficoltà tecniche sono presenti soprattutto ad Aosta, Potenza e Campobasso, ma la prestazione ottimale della rete internet nella zona di Trento, con una media superiore a 7 Mbps, ci fa capire che se c’è una buona struttura tecnica, non sono i monti ad essere un ostacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *