Rugby: Rabodirect Pro 12, giornata amara per le italiane

Lascia l’amaro in bocca alle italiane impegnate nella Rabodirect Pro !2, questa settima giornata. Le Zebre Rugby, reduci dallo sfortunato pareggio contro gli Scarlets, non riescono a vincere contro l’Edinburgh Rugby. La Benetton Treviso, ospite dei Cardiff Blues, esce sconfitta da un Arms Park battuto da forte vento.

Al Murrayfield di Edimburgo il match è caratterizzato dai tanti errori commessi da ambedue gli schieramenti e dalle molte marcature che però non ravvivano una partita giocata quasi sempre a ritmi bassissimi. Le mete di Iannone e Sarto, integrate da i piazzati di Orquera non bastano alle Zebre per portare a casa una vittoria in terra scozzese. Tonks, Nel e Du Preez affondano la difesa parmense che non si è dimostrata performante come contro gli Scarlets.

Proprio su questo punto si sofferma coach Cavinato al termine dell’incontro “Questo ha permesso ad Edimburgo di andare a segno troppo facilmente” – dice l’allenatore delle Zebre, aggiungendo “Poi, senza toglier meriti ai nostri avversari, stasera abbiamo fatto e disfatto tutto noi. In avvio di secondo tempo abbiamo avuto due ottime occasioni per andare in meta e ‘ammazzare’ la partita, ma l’egoismo di alcuni nostri giocatori che si sono tenuti l’ovale anziché giocare all’esterno su compagni completamente liberi hanno concesso il recupero difensivo di Edimburgo. La reazione della ripresa è stata troppo debole, sembrava sempre che fosse facile segnare ma non siamo stati capaci di mettere in pratica il piano di gioco, accelerando nei momenti topici”. La partita termina 25-23 per gli scozzesi, lasciando alle Zebre solo un punto di bonus per la classifica.

Si devono accontentare di un solo punto anche i “leoni” di Treviso nella partita di Cardiff. I Blues si portano in vantaggio al 14′ grazie ad un calcio piazzato di Davies e dopo solo tre minuti allungano le distanze trovando la meta con il tallonatore Dacey. La risposta trevigiana non si fa attendere e dopo due punizioni battute da Berquist che centrano i pali, la Benetton si porta in vantaggio grazie alla meta dell’estremo Campagnaro. Il sogno della Benetton viene infranto da Hobbs, che al 54′ dopo una serie di penetrazioni della mischia dei Blues, trova la meta. Il match finisce 17-13 in favore dei padroni di casa che infliggono un’altra sconfitta di misura per la squadra veneta, reduce dalla buona prova di Edimburgo della scorsa settimana.

Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, le Zebre Rugby voleranno in Galles per affrontare gli Ospreys nella sfida di sabato 22 Novembre mentre la Benetton Treviso riceverà, lo stesso giorno, gli irlandesi del Leinster, un match tutt’altro che semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *