Campagnaro: l’infortunio del difensore nerazzurro diventa un caso

L’infortunio di Hugo Campagnaro diventa un caso internazionale. I problemi in casa Inter non mancano mai, quello è risaputo. Neppure quando la squadra ha iniziato ad ingranare e a far risultati con continuità, mostrando affiatamento e ottima organizzazione. Ma se attorno ad Appiano Gentile e in zona San Siro le acque sembrano quiete, ad alzare un polverone inutile attorno allo staff tecnico e medico nerazzurro, sono arrivate dall’altra parte dell’Oceano, le dichiarazioni di Alejandro Sabella, c.t. della Selecion argentina “Ho parlato con Campagnaro lunedì scorsoha dichiarato all’emittente di Buenos Aires Tyc Sportse mi ha comunicato che ha recuperato dal suo infortunio. Lui mi ha detto che gli manca soltanto il ritmo partita e che se non sta giocando è solo per decisione del tecnico dell’Inter“.

Per l’impavido tecnico dell’albiceleste, Hugo Campagnaro, un fedelissimo di Walter Mazzarri starebbe lontano dai campi da gioco, nonostante la sua forma fisica ottimale, per scelta di Walter Mazzarri, che lo terrebbe nascosto nelle segrete della Pinetina in attesa di nuovi sviluppi. Un’ipotesi che sinceramente ci sentiamo di dire, rasenta il ridicolo, se andiamo a sfogliare i rapporti passati tra i due, o le prestazioni del roccioso difensore prima Inter-Cagliari di fine settembre (con lui in campo soltanto 2 gol subiti in quattro partite, senza 10 in sei) in cui durante la rifinitura il giocatore accusò un risentimento al retto femorale della coscia destra.

Se convocherò Campagnaro per la prossima gara?” – ha continuato Sabella – “Hugo ha parlato anche con Pablo Blanco dello staff medico, ribadendo che sta bene. Campagnaro fa parte della nostra nazionale e in questi anni non ha mai saltato una convocazione“.

La replica dell’Inter non si è fatta attendere ed è arrivata nel pomeriggio di ieri attraverso un comunicato ufficiale nel sito della società: “Il nostro tesserato Hugo Campagnaro non partecipa a gare ufficiali con l’Inter dalla partita contro il Cagliari disputata a Trieste il 29/9/2013, in quanto nella settimana precedente aveva avuto un risentimento muscolare al polpaccio sinistro. Successivamente, lo stesso giocatore è partito rispondendo alla convocazione della sua Nazionale, nonostante l’indisponibilità nelle due precedenti gare di campionato, proseguendo le cure e non partecipando alla prima partita giocata contro il Perù, disputando invece quella contro l’Uruguay. Di ritorno dagli impegni con la Nazionale, il calciatore, partecipando all’allenamento di rifinitura del sabato prima della gara esterna contro il Torino del 20/10/2013, ha accusato una lesione al retto femorale della coscia destra. Pertanto, il calciatore ad oggi non ha mai partecipato ad alcun allenamento con la squadra, ma ha effettuato esclusivamente allenamenti di abilitazione e recupero con il preparatore atletico e, di conseguenza, non è mai stato a disposizione dell’allenatore per un’eventuale scelta tecnica. […] F. C. Internazionale non accetta che sia messa in dubbio l’onestà professionale del proprio staff tecnico e di quello medico. F. C. Internazionale tiene infine a precisare la propria sorpresa per essere stata ignorata dalla Federazione argentina in ogni tentativo di contatto diretto avvenuto nel periodo sopracitato“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *