Premier League 11.a giornata: l’Arsenal prova la fuga

L’undicesima giornata di Premier League è caratterizzata dalla grandissima sfida tra Manchester United ed Arsenal, un match bellissimo non solo per quanto riguarda i possibili risvolti in classifica, ma anche per l’incrocio tra Van Persie e i Gunners, squadra in cui l’attaccante olandese ha militato per otto stagioni collezionando 132 reti in 278 presenze.
Per la prima volta dopo molti anni questa sfida si giocherà con una situazione in classifica ribaltata con i Red Devils ad inseguire un Arsenal in fuga, con cinque punti di vantaggio sulle inseguitrici.
Si prospetta un match combattuto e spettacolare, pieno di emozioni.

Chi spera sicuramente in un passo falso degli uomini di Wenger sono sicuramente le inseguitrci, attese da un turno sulla carta abbastanza agevole.
Il Chelsea infatti, dopo aver perso in trasferta contro il Newcastle, è chiamato ad un pronto riscatto in un match casalingo contro il WBA, squadra che sta conducendo un campionato tranquillo e si trova a metà classifica.
Mourinho sa di non poter fallire questo tipo di partita e siamo sicuri che i suoi uomini disputeranno una gran partita, nonostante la probabile assenza di Fernando Torres.
Il Liverpool invece ospiterà in un Anfiel che si preannuncia infuocato il Fulham con l’obbligo per gli uomini di Rodgers di tornare alla vittoria, dopo aver perso lo scontro diretto con l’Arsenal nello scorso turno.
Sicuramente più complicato il turno del Tottenham che, dopo aver vinto in Europa League ipotecando la qualificazione, affronterà in casa un Newcastle capace di dar fastidio a chiunque, come potrebbe chiaramente testimoniare lo Special One Mourinho.

Deve per forza confermare il periodo di forma positiva il Manchester City di Pellegrini che, dopo aver finalmente conquistato gli ottavi di finale in Champions League, è libero di dedicarsi alla rimonta in Premier. Il Sunderland non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile per Aguero e compagni.
Il Southampton, vera sorpresa di campionato, ospiterà un Hull City che nonostante il buon torneo disputato sin ora, si è rivelato molto rinunciatario in trasferta con soli 3 dei 14 totali conquistati lontano dalle mura amiche.
Partita sicuramente incerta, visto il momento non positivo dei padroni di casa sarà quella tra Aston Villa e Cardiff, con i gallesi in forte spolvero, reduci da un’importante vittoria nel derby contro lo Swansea.

Proprio lo Swansea dopo aver perso la partita forse più importante della stagione è obbligato all’immediato riscatto nel match casalingo contro uno Stoke City fin ora davvero modesto, nonostante il portiere goleador Begovic.
Per concludere il quadro dell’ 11esima giornata bisogna menzionare due partite sulla carta non esaltanti ma importanti per il discorso salvezza tra Crystal Palace ed Everton e tra il Norwich, reduce da una sconfitta clamorosa e sette reti subite, ed il West Ham.

Sarà quindi una giornata caratterizzata da diversi match importanti per le zone alte e basse della classifica. La speranza di tutti noi appassionati è che, come sempre, dai campi della Premier ci arrivi l’ennesimo turno spettacolare..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *