Giuseppe Sannino esonerato dal Chievo Verona

Non è bastato il pareggio contro il Milan per calmare le acque in quel di Verona: il Chievo in mattinata ha comunicato il cambio di rotta alla guida tecnica della squadra, sollevando così dal suo incarico Giuseppe Sannino esonerato dopo l’interminabile riunione svoltasi nella giornata di ieri.

Solo 6 i punti in classifica del Chievo dopo dodici giornate di campionato: una squadra tutt’altro che allo sbando, almeno per quanto visto nell’ultimo match casalingo, con l’allenatore che paga un pessimo rendimento dei suoi attaccanti, appena 7 le reti all’attivo, e le otto sconfitte subite a fronte di una sola vittoria.

L’esonero di Sannino era nell’aria da parecchio tempo, e i contatti con Eugenio Corini si erano notevolmente intensificati nelle ultime ore, per cercare di riportare in panchina l’ex regista della squadra dei “Mussi Volanti”, già chiamato nella scorsa stagione per sostituire Domenico Di Carlo.

Qualcosa è cambiato nello staff dirigenziale del Chievo, per anni modello esemplare, isola felice per allenatori e giocatori che trovavano grande piacere nel partecipare all’avventura gialloblu nel nostro massimo campionato. Il placido presidente Campedelli sembra essersi adattato alla globalizzazione del calcio e dopo gli anni gloriosi di Del Neri, ha iniziato una vorticosa girandola di sostituzioni nel parco allenatori. Ben 7 gli avvicendamenti, con ritorni annessi, negli ultimi 9 anni.

La scorsa stagione aveva visto l’allontanamento di Di Carlo per lasciar posto a Corini, candidato numero uno d’obbligo alla guida tecnica della squadra dopo la comunicazione che ha decretato l’esonero di Sannino. Quest’ultimo dopo la parentesi positiva alla guida del Varese sembrava destinato ad una buona carriera in serie A: prima chiamato a Siena, poi finito nel bel mezzo dell’uragano Zamparini in quel di Palermo. Anche in Sicilia venne sostituito dopo appena tre giornate di campionato salvo poi essere richiamato a stagione in corso. Le dimissioni presentate quest’estate avevano portato l’allenatore campano alla panchina del Chievo, ma adesso il sogno sembra essere svanito.

Sannino esonerato, e Corini pronto a rimpiazzarlo. Grossa delusione per quel che sta accadendo a Verona sponda Chievo, che se patire forse in maniera eccessiva il gap con l’altra squadra della città, l’Hellas, autentica rivelazione di questa stagione. Nel calcio moderno contano solo i risultati, ma francamente mai ci si sarebbe aspettati un cambio così drastico di operato da parte del presidente Campedelli. Attese nelle prossime ore sviluppi sulla vicenda e la nomina ufficiale del nuovo allenatore.

[foto: www.chievoverona.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *