Pallone d’Oro: tutti per Ronaldo, il Bernabeu ci mette la faccia

Dopo le parole del presidente della FIFA, Joseph Blatter, che aveva definito Cristiano Ronaldo come “un comandante in campo“, tutto il popolo madridista si era mostrato solidale nei confronti del proprio campione, incitandolo dal primo all’ultimo minuto nel successivo match di campionato (7-3 contro il Siviglia, in quell’incontro CR7 fece una tripletta ndr).

Mercoledì tutto il Santiago Bernabeu sosterrà con ancora più forza e vigore il fenomeno delle Isole di Madeira, che, verosimilmente, fra circa un mese si contenderà il Pallone d’Oro con il francese Franck Ribery. L’esterno del Bayern ha dalla sua il triplete conquistato con Heynckes la scorsa stagione, ma Ronaldo sta segnando con una continuità disarmante e ha trascinato praticamente da solo il Portogallo ai Mondiali, segnando 4 reti nello spareggio contro la Svezia. La sfida, ad ogni modo, sarà incerta fino all’ultimo, per questo motivo due famosi gruppi di tifosi madridisti, La Clásica e la Peña Barajas, hanno organizzato una coreografia particolare: durante il match di Champions League di mercoledì sera contro i turchi del Galatasaray, sugli spalti dello stadio verranno distribuite 40mila maschere con la faccia di CR7.

L’obiettivo dei presidenti dei due gruppi, Carlos Clara e Juanjo Blázquez, oltre che ringraziare l’ex Manchester United per quanto sta dando alla causa delle merengues, è di attirare l’attenzione sui meriti del portoghese in questa stagione e aiutarlo così a vincere il secondo pallone della sua carriera, interrompendo l’egemonia di Messi che dura ormai da 4 anni.

Ronaldo però, ironia della sorte, potrebbe saltare la partita per una fastidio alla coscia sinistra che sta tenendo in apprensione lo staff medico della CasaBlanca. Visto che il Real Madrid è virtualmente qualificato, basta 1 punto contro il Galatasaray per essere certo del primo posto, Carlo Ancelotti non dovrebbe rischiare il talento portoghese che potrebbe saltare anche il prossimo match di campionato, sempre al Bernabeu contro il Valladolid.

foto: marca.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *