Borussia Dortmund-Napoli: Benitez pensa al cambio di modulo

Dimenticare le sconfitte in campionato e giocare con la giusta tranquillità, mantenendo la concentrazione sempre alta. Questo è il mantra che Rafa Benitez avrà ripetuto ai suoi uomini in vista della fondamentale trasferta in terra tedesca di stasera. Una partita che vale una stagione si dice in questi casi, di fronte a un Borussia reduce da un periodo negativo conclusosi con la brutta sconfitta col Bayern, desideroso do riscatto in un Westfalen Stadium che si preannuncia infuocato più che mai. La vittoria al San Paolo nella partita di andata lascia 2 risultati su 3 al Napoli, che si qualificherebbe anche in caso di pareggio.

Gli ingredienti per rendere complicata la partita degli azzurri ci sono tutti, ma nonostante ciò l’allenatore spagnolo ripone la la massima fiducia nei suoi:”Contro le squadre forti possiamo mostrare qual è il nostro valore – sottolinea il tecnico spagnolo -,abbiamo tanto rispetto per il Borussia, mi piace giocare queste partite. Sappiamo che dobbiamo scendere in campo con la massima concentrazione, ma siamo comunque tranquilli“.

Per cercare di contrastare la superiorità nel reparto centrale dei tedeschi, per il Napoli è probabile un cambio di modulo: al solito 4-2-3-1 potrebbe essere sostituito un 4-3-3, con l’inserimento di Dzemaili dal primo minuto, per formare la muraglia centrale “made in Switzerland” con Inler e Behrami. L’assenza di Hamsik a questo proposito è pesata parecchio; con lo slovacco in campo è più semplice giocare con il modulo classico, vista la sua capacità di arretrare anche in fase di copertura a supporto dei due centrali, mentre Pandev di solito è meno propenso al rientro. Nel tridente offensivo sembra molto probabile l’impiego del belga Mertens e di Callejon a supporto di Gonzalo Higuain. Insigne, autore della splendida punizione che regalò la vittoria nella partita di andata, partirà dalla panchina.

In difesa dovrebbe partire titolare la coppia Albiol-Britos, anche se il centrale uruguaiano è sempre al centro delle polemiche per il suo scarso rendimento. Ma con Cannavaro ormai fuori dalle rotazioni, Uvini ancora acerbo e Fernandez mai pienamente soddisfacente, la scelta per Benitez sembra quasi obbligata.

Per quanto riguarda il Borussia, Klopp doverà fare a meno dei soliti Hummels, Subotic e Schmelzer, così come del centrocampista Gundogan, ma ritrova Lucas Piszczek in difesa. L’allenatore tedesco preannuncia battaglia, e c’è da scommettere che la sua squadra le proverà tutte pur di portare a casa il risultato pieno, l’unico possibile a questo punto.

Appuntamento alle ore 20 e 45 di stasera, per quella che si preannuncia una partita da non perdere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *