Festival del Ghiaccio, a Bruges è magia

Anche quest’anno la piazza della stazione di Bruges in Belgio, capitale delle Fiandre, ha iniziato ad ospitare la magia del Festival del Ghiaccio intitolato “Snow and Ice Sculpture“. Un momento pre-natalizio per la città che in pochi giorni si è riempita di tonnellate di ghiaccio e neve.

Tutto questo ghiaccio è stato abilmente lavorato dalle “gelide” mani, attrezzate con seghetti elettrici, scalpelli e budini, di oltre ventotto artisti provenienti da tutte le parti del mondo, capaci di dar vita a creazioni artistiche trasformando la città in un mondi di fiaba che ha fatto e farà lasciar a bocca aperta grandi e piccini.

Le sfavillanti e gigantesche sculture di ghiaccio sono visibili tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 18 per poi venir conservate all’interno di una enorme tenda termica grande 1200 mq ad una temperatura di -5°C.

Tra i personaggi ospiti della famosa manifestazione si è già potuto osservare non solo Mickey Mouse, il nostro Topolino e Minnie, la sua fedele compagna, ma soprattutto gli eroi dell’ultimo lungometraggio della Disney, Frozen, diretto da Chris Buck e Jennifer Lee, che sarà visibile in Italia dal 19 dicembre, giusto in tempo per festeggiare il Natale. Viene così rappresentato il mondo di Arendelle dove è perennemente inverno e Anna, la protagonista, l’unica che può rompere l’incantesimo caduto sulla città.

Le opere realizzate nei primi giorni del Festival del Ghiaccio sono state ben 50 e per plasmarle sono stati necessari oltre 250 tonnellate di ghiaccio. Il Festival sarà visitabile fino al 5 gennaio, una buona occasione per visitare la splendida Bruges, perla del rinascimento del Nord.

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità proprio per aver conservato in modo intatto il suo aspetto architettonico nei secoli, Bruges continua ad accogliere visitatori proprio nel periodo invernale. I turisti, sfidando il freddo, scoprono tutte le attrattive di questa piccola ma meravigliosa cittadina, in primis i suoi canali costantemente percorsi da imbarcazioni.

Oltre al Festival del Ghiaccio, particolarmente visitati sono i tradizionali mercatini di Natale.

[credit imagine: Repubblica.it]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *