Champions: Napoli, serve l’impresa. A Juve e Milan basta un pari

C’è ancora speranza di vedere tutte e tre le nostre squadre agli ottavi di finale della Champions League. Analizziamo qui tutti gli incroci possibili nell’ultimo turno dei gironi che si disputerà tra il 10 e l’11 dicembre prossimo.

Partiamo dal Napoli. La situazione dei partenopei è aperta a ogni esito: può qualificarsi come prima o seconda, ma potrebbe anche finire in Europa League, il tutto quando mancano solo 90′ all’ultimo match.

Il club azzurro si qualificherà come primo se riuscirà a battere l’Arsenal con almeno tre gol di scarto e il Borussia Dortmund non espugnerà il campo del Marsiglia.

Passerà come secondo se:
-batterà l’Arsenal con qualsiasi risultato e il Borussia Dortmund non vincerà a Marsiglia.
-batterà l’Arsenal con tre gol di scarto e il Borussia espugnerà il campo dell’Olimpique.
-Pareggerà con l’Arsenal e il Borussia Dortmund perderà a Marsiglia.

Si qualificherà all’Europa League se:
-verrà sconfitto in casa contro l’Arsenal.
-vince contro l’Arsenal e il Borussia Dortmund espugna Marsiglia
-pareggia contro l’Arsenal e il Borussia Dortmund pareggia a Marsiglia

Situazione Milan.
La squadra rossonera si qualificherà come prima se: batte in casa l’Ajax e il Barcellona perde col Celtic.

-Si qualificherà come seconda se: vincerà o otterrà un pari contro l’Ajax.

-Si qualificherà all’Europa League se verrà sconfitta dall’Ajax

Per la Juventus non è più raggiungibile il primo posto: la squadra di Conte si qualificherà come seconda in caso di vittoria o pareggio in casa del Galatasary.
Si qualificherà all’Europa League in caso di sconfitta contro il Galatasaray e se il Copenaghen batterà il Real Madrid.

Rischia di restare fuori da tutte le competizioni europee, ma solo nel caso in cui dovesse perdere contro il Galatasaray e in contemporanea il Real Madrid dovesse perdere con il Copenaghen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *