Facebook verso la promozione di contenuti di qualità

In tema di social network non si può non citare Facebook, sicuramente una delle community che vanta un grande numero di utenti che ogni giorno condividono in rete migliaia di idee e pensieri tramite le sue “pagine”. Moltissimi contenuti insomma, possiamo però parlare di informazioni veramente utili? È questa una delle problematiche principali alla quale i creatori di Facebook si trovano oggi a dover rispondere. L’obiettivo è quello di dare maggiore spazio alle notizie di qualità, informazioni riguardanti temi importanti di interesse comune e non puri e semplici contenuti “divertenti”.

Proprio le indagini condotte dallo stesso social dimostrano come gli utenti premino in termini di condivisioni e tempo dedicato, le notizie qualitativamente elevate, riguardanti temi di attualità, piuttosto che link simpatici ma privi di contenuto. Non importa la tematica trattata nell’articolo, sia essa legata a temi sportivi, di cinema, politica o altro, ma che il contenuto condiviso punti a fornire informazioni utili. Facebook ha deciso di intervenire in tal senso tramite un aggiornamento della funzione di news feed che con il nuovo algoritmo permetterà di distinguere tra le informazioni di qualità, come articoli di giornali e tutti gli altri contenuti condivisi, dando sicuramente maggiore risalto alle prime. Altra importante novità è rappresentata dalla possibilità di ricevere suggerimenti di news feed correlati alle tematiche che più ci interessano e che vengono dai noi maggiormente condivise.

Ad oggi Twitter rappresenta sicuramente il social network che più di tutti ricopre questo ruolo, permette la selezione degli autori e degli argomenti. Ecco uno dei motivi per i quali anche la community di Mark Zuckerberg ha deciso di puntare sulla diffusione di informazione di qualità. Resta comunque da vedere quanto radicali saranno poi concretamente questi cambiamenti, quanto i contenuti “leggeri”, che da sempre hanno contraddistinto FaceBook, saranno assenti dalle sue pagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *