Milano a Natale si accende a costo zero

Sei piste da pattinaggio, 15 vie illuminate, 5 piazze “vestite a festa” e 42 appuntamenti dedicati soprattutto ai più piccoli. Milano si accende a costo zero.

L’iniziativa, che si chiama “Biancoinverno”, ha permesso di trasformare Milano rendendola più Natalizia che mai, più bella che mai, più luminosa e accogliente che mai. Per tutto questo dobbiamo ringraziare i privati che, sponsorizzando per un valore di 500 mila euro, hanno finanziato tutte le luminarie e le animazioni sia del centro che della periferia fino al 6 gennaio, Epifania.

Bellissimo l’albero in Piazza Duomo, e ancora più spettacolare al calar della sera: impossibile non rimanere a bocca aperta di fronte all’immagine suggestiva creata dall’albero illuminato, dalle luci dei palazzi, dalle bancarelle in corso Vittorio Emanuele, e anche dalle persone indaffarate per la ricerca dei regali di Natale. L’atmosfera sembra quella magica dei film.

È la società di spedizioni Dhl che ha sponsorizzato l’abete in piazza alto 30 metri abbellito da mille fiocchi gialli, che dal 5 dicembre sta illuminando le notti d’avvento con 30 mila led. Sotto il simbolo e i valori del Natale, Dhl incarterà i regali dei milanesi in cambio di un’offerta libera che andrà in favore Medici Senza Frontiere.

Inauguriamo un modo diverso di lavorare, forse proprio grazie alla crisi. Abbiamo operato da registi, coordinando le iniziative dei privati”, spiega l’assessore al Tempo Libero, Chiara Bisconti; allontanandosi ideologicamente ed economicamente dallo sfarzo della giunta Moratti che, nel 2010, ha speso 2 milioni di euro per addobbare la città. A riguardo, è positivo il commento del direttore delle relazioni istituzionali di Confcommercio, Marco Barbieri: “Pur in un contesto di grandi ristrettezze economiche, l’amministrazione è riuscita a partorire una formula positiva che renderà viva la città”. Le luminarie che colorano le periferie grazie allo sforzo delle associazioni dei commercianti ne sono un esempio.

Appuntamenti imperdibili quello di sabato 14 dicembre: si correrà la “Babbo Running”, cioè la corsa natalizia che ormai fa parte della tradizione, e, al Teatro di Milano, ci saranno 60 danzatori di tango per un ballo di massa di beneficienza. Il calendario parla, inoltre e soprattutto, a sportivi e bambini: il centro sportivo Carraro organizza i “winter club” dal 23 dicembre al 6 gennaio, un’iniziativa che permette alle famiglie di lasciare i propri pargoli in un luogo sicuro dove fare sport senza spendere cifre esorbitanti. Gli eventi per i più piccoli proseguono con oltre 42 appuntamenti, organizzati dall’assessorato all’Educazione, tra i quali visite guidate al Castello, orti botanici e appuntamenti al cinema che coinvolgeranno tutte e nove le zone di Milano.

Che la magia del Biancoinverno abbia inizio.

[Credits: Comune di Milano]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *