Eurolega: Milano batte Brose, saranno Top 16

In casi come questo si dovrebbe dire “Missione compiuta“. L’Emporio Armani Milano vince soffrendo contro il Brose Basket Bamberg e si qualifica alle Top 16 di Eurolega.

La tensione, almeno in avvio di gara, incide sulla prestazione del quintetto di coach Luca Banchi, con Brose che scappa a +9 sull’2-11 grazie all’ottimo lavoro sotto canestro di Velickovic e Zirbes (alla fine saranno 14 per il serbo e solo 7 per il tedesco ndr), ma l’EA7 con Keith Langford riesce a riportarsi in partita, chiudendo il primo quarto con solo 3 lunghezze di svantaggio sul 20-23. Secondo e terzo quarto all’insegna dell’equilibrio, con le due compagini che rispondono colpo su colpo e Gavel e Lawal ingaggiano un “duello” personale per il titolo di top scorrer (alla fine la spunterà lo statunitense di Milano con 17 punti a referto, 15 per Gavel ndr). Nell’ultimo quarto Milano rischia in un paio di circostanze di farsi sfuggire la gara, con il Bamberg che scappa a +4, ma la squadra milanese rimane lucida e a 40″ dalla fine trova il -1 con Melli, poi grazie a due tiri liberi di Gentile (16 pt per lui) opera il sorpasso sul 74-73. Brose ha l’ultima occasione per vincere la gara, ma Smith sbaglia il tiro e permette a Milano di strappare una vittoria difficile, sofferta, ma che vale moltissimo, ovvero il passaggio alle Top 16.

Nell’altro match del gruppo, vittoria del Real Madrid sullo Strasburgo per 79-66. Finora percorso netto per i blancos, che hanno conquistato 9 vittorie in altrettante gare disputate. Sconfitta amara per Strasburgo che dice addio alla competizione.

Nel girone C, quello di Siena, il Galatasaray strapazza i polacchi dello Zielona Gora per 76-57, eliminadoli dall’Eurolega. Nel prossimo turno alla Mens Sana basterà battere l’Unicaja Malaga in casa per approdare alle Top 16.