Hit parade delle migliori cioccolate calde

Cosa c’è di meglio di una golosa tazza di cioccolata calda? Soprattutto se cosparsa di panna, cannella o marshmallows. Il cioccolato è l’antidepressivo per eccellenza e, tristezza o meno, una buona tazza di cioccolata fumante non si rifiuta mai.

I buon gustai, i palati più raffinati e golosi, sono sempre alla ricerca della cioccolata perfetta. Quella che non ti nausea dopo tre sorsi, quella non troppo liquida né densa, quella del colore e sapore giusti.

Oggi esistono mille blog di cucina dai quali copiare la ricetta della cosiddetta “cioccolata tanto buona da leccarsi i baffi”. Ma nessuna di queste mille ricette potranno competere con quelle della classifica stilata da “US News Travel”, una guida americana prettamente turistica che si occupa anche delle varie curiosità e specialità di ogni luogo. Difatti, girando per l’America, e per il resto del pianeta, la redazione ha stilato una classifica di ben 9 cioccolate peccaminose e super golose, da far sognare a occhi aperti ogni palato, pardon stomaco.

La prima tappa golosamente cioccolatosa è “The Chocolate Lab” a San Francisco.

“Courtesy Recchiuti Confezioni / Tom Seawell Fotografia”

Il laboratorio del Cioccolato di S. Francisco è gestito da anni dalla famiglia Recchiuti, che è sempre stata nell’ambito delle confezioni di dolciumi e lavorazione del cioccolato. Questo incantevole luogo pieno di golosità, propone vari tipi di cioccolata, tra cui quella ricoperta di praline di cioccolato o una cascata di marshmallows alla vaniglia. Il laboratorio utilizza il proprio cioccolato artigianale per preparare ai clienti delle ottime cioccolate calde, e non solo. Il costo varia in base alle guarnizioni e ai dolciumi che si aggiungono, e va dai 4$ ai 20$.

Da San Francisco si passa a Oyamel, Washington DC.

Oyamel Washington, D.C. A Mexican restaurant
Oyamel Washington, D.C. A Mexican restaurant

Quando si pensa alla classifica delle migliori cioccolate del mondo di certo l’ultimo posto che verrebbe in mente è un ristorante messicano. Invece all’Oyamel, grazie allo chef José Andrés, si assapora una delle cioccolate più gustose del pianeta. Questa cioccolata calda è una varietà di “Oaxaca”, dal Messico meridionale, mescolato con cannella, chiodi di garofano, vaniglia, zucchero e latte cotto a vapore. Una tazza di cacao piccante qui a Washington vi costerà 4$.

Dalla cioccolata super caliente si passa a Paul A Young in quel di Londra.

Paul Young è un cioccolatiere artigiano che viene celebrato per il suo ingegno e maestria nella creazione del cioccolato.
Insieme con tartufi, caramelle e biscotti, Paul A Young fa anche una tazza semplice al cacao. È interessante notare che la sua cioccolata viene preparata con acqua (piuttosto che col latte), in modo da non interferire con la purezza del cioccolato.
Il prezzo di questa prelibatezza è di quasi 4£.

Dalla nebbia londinese si passa all’incantevole New York, al Serendipity 3.
Il Serendipity 3 è un ristorante situato a New York in Upper East Side; serve ogni tipo di piatto, ma ciò che è davvero noto è il suo Hot Chocolate Frrrozen. Sì, “frrrozen”, con tre “erre”, per marcare la sua sorprendente bontà (e la golosità si nota già dalla foto). Questa bevanda, che è più di un dessert, è perlopiù una grande tazza di vetro di dolce cioccolata calda, raffreddata a temperatura ambiente e mescolata con latte e ghiaccio per creare una consistenza tipo quella di un daiquiri. E per concludere con un’aggiunta di kcal extra, il tutto è sormontato da una montagna di panna montata e scaglie di cioccolato per un costo complessivo di 9$. Senza bisogno di dirlo: il locale è sempre stracolmo.

Arrivando alla nostra dolce Italia, si beve la cioccolata con la “C” maiuscola a Venezia, al Caffè Florian.
Situato in piazza San Marco, il caffè Florian offre ai suoi golosi clienti la “cioccolata casanova”, il cui nome è già un programma. Dove il cioccolato non è abbastanza, viene applicata una speciale crema di menta con contorno di cioccolato aggiunto. La cioccolata casanova costa la bellezza di circa 12€. Ma al palato non si comanda…

Arriviamo così a Zurigo al Konditorei Péclard im Schober.
Sorseggiando una cioccolata calda al Konditorei Péclard im Schober, potrebbe essere uno dei modi migliori per trascorrere una sonnolenta, giornata d’inverno a Zurigo.

Celebre per i suoi macarons colorati, il bar è anche noto per avere una delle migliori tazze, della città, di cioccolata calda. Questo grazie al suo metodo di preparazione: la loro è fatta da cioccolato fondente tuffata nel latte intero. È possibile scegliere di aggiungere un “espresso” per dare una scossa di caffeina o qualche spruzzo di panna montata per conferire più dolcezza. Tra un sorso e l’ altro, si potrebbe dimenticare la giornata più triste del mondo. Che leccornia. Il costo si aggira intorno agli 11 CHF.

Tornando in America, si passa per la California al Bouchon Bakery Yountville.
La cioccolata calda del Bouchon è la prova che la squisitezza esiste. È un panificio che si trova in Yountville, e per creare questo magico intruglio al cioccolato, utilizza un insieme di diversi cioccolatini per creare questa bevanda personalizzata. Dopo la miscelazione del “Bay Area’s Guittard cacao” e del France ‘s Valrhona cacao” col cioccolato al latte, Bouchon aggiunge al suo cioccolato dei chicchi di vaniglia di Tahiti per mettere in evidenza quel gusto sofisticato. La ricca bevanda è condita con un po’ di latte biologico locale cotto a vapore. Una piccola tazza di questa cioccolata calda costa circa 4$.

Baked a New York è la penultima tappa della golosità.
Baked è una nota pasticceria di NY ed assieme ai prodotti da forno, il negozio serve una deliziosa cioccolata calda. Utilizzando una miscela di cioccolata calda, del cioccolatiere Jacques Torres, insieme al latte cotto a vapore, la cioccolata calda è servita con dei Marshmallow di diverse varietà, tra cui quelli alla vaniglia e cioccolato, o alla menta piperita nel periodo natalizio. Il tutto per 5$.

L’ ultima deliziosa cioccolata la si può sorseggiare da Angelina a Parigi.

Courtesy Angelina
Courtesy Angelina

Questo locale favoloso è ispirato alla Belle Epoque, Marcel Proust e Coco Chanel, un connubio di eleganza e farzosità.

Il best-seller di Angelina è la “Old Fashioned Hot Chocolate”: “L’Africain”. Quattro diversi semi di cacao provenienti dall’Africa che vengono utilizzati per rendere questa cioccolata calda super hot, ed è per questo che è anche servito con una ciotola di panna montata non zuccherata per stemperare la sua potenza. Il prezzo per la cioccolata calda è di circa 8€.

Insomma a ogni palato la sua squisitezza. A ogni palato la sua cioccolata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *