Al CES 2014 lo sport incontra la tecnologia

Il CES, Consumer Electronics Show, è da sempre sinonimo di innovazione tecnologica, sin da quando nel lontano 1978 si è tenuta la sua prima edizione a Las Vegas. A pochi giorni dalla conclusione della rassegna 2014 che si è svolta come sempre nella capitale californiana dal 7 al 10 gennaio, sono davvero molte le novità presentate destinate a rivoluzionare il mondo del tech durante tutto il prossimo anno. Protagonista incontrastata è stata sicuramente la tecnologia del 4k ( l’evoluzione dell’ormai noto 3D) che permetterà di vedere sugli schermi delle tv immagini in tre dimensioni senza bisogno di indossare i fastidiosi occhialini fino ad ora necessari.

Tra le novità più interessanti troviamo però sicuramente anche moltissimi nuovi gadget dedicati all’immenso mondo dei cultori della forma fisica dello sport: leader incontrastato nel campo degli smatwatch è Magellan Echo, un orologio “intelligente” ideato per chi pratica attività fisica ed in modo particolare per tutti coloro che non possono fare a meno della corsetta quotidiana. Il dispositivo presenta un cinturino in gomma molto resistente disponibile in diverse varianti di colore ( nero, arancione e blue) ed uno schermo da 1 pollice che permette di visualizzare le notifiche provenienti dalla smartphone e di di riprodurre i file musicali. Magellan Echo è inoltre compatibile con tutte le app dedicate al fitness ed alla corsa e consente di contare il numero di passi realizzati e tenere sempre sotto controllo i battiti cardiaci.
CES 2014  quando lo sport incontra la tecnologia

Altro prodotto davvero unico è Basis; si tratta sempre di uno smartwatch che però ha come principale funzione quella di monitorare i parametri vitali mentre si fa sport. L’orologio è dotato di quattro sensori che a contatto con la pelle riescono a tenere sempre sotto controllo il battito cardiaco, il flusso sanguigno, il livello di sudorazione e la temperatura corporea indicando quali sono i parametri ottimali che non devono mai essere superati. I dati raccolti vengono analizzati via web tramite lo smartphone e fornisco indicazioni sullo stato di salute e la qualità del sonno.
CES 2014  quando lo sport incontra la tecnologia

Novità più uniche che rare sono invece Basket Trainer, lo straordinario pallone da basket dotato di batteria e gioroscopi che consente di correggere la traiettoria del tiro garantendo quasi sempre la realizzazione del canestro. Il peso è identico a quello di una palla normale mentre il costo è un tantino più elevato, 299 sterline. Vi è anche il dispositivo di Sony dedicato a tutti gli amanti del tennis che consiste in un sensore bluetooth da posizionare all’estremità del manico della racchetta in grado di calcolare potenza e punto di impatto della pallina.
CES 2014  quando lo sport incontra la tecnologia

Particolari e sicuramete utili sono infine: la cuffia realizzata da Reebok, da posizionare sotto i caschi di moto e biciclette, che è in grado di rilevare l’inensità dei colpi ricevuti dall’atleta avvertendolo in caso di un possibile trauma cranico; Insabeat, il progetto di una start-up libanese che permette ai nuotatori di monitorare correttezza dei movimenti, postura e velocità durante l’allenamento e Xensr, un localizzatore Gps intergato con un giroscopio, utile soprattutto per chi pratica sport estremi,in grado di moitorare particolari movimenti e rotazioni compiuti durante l’attività fiscica indicando se si tratta di qualcosa di pericoloso.
CES 2014  quando lo sport incontra la tecnologia (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *