Coronavirus: 2 i morti, più di 30 i contagiati. Fermata donna con febbre all’aeroporto di Lamezia
Coronavirus: 2 i morti, più di 30 i contagiati. Fermata donna con febbre all’aeroporto di Lamezia

Coronavirus: 2 i morti, più di 30 i contagiati. Fermata donna con febbre all’aeroporto di Lamezia

Dopo il decesso avvenuto ieri del settantottenne Adriano Trevisan all’ospedale di Schiavonia (Padova), il coronavirus fa un’altra vittima, una donna di Casalpusterlengo di 76 anni, morta in casa dopo che nei giorni scorsi si era recata al pronto soccorso di Codogno, lo stesso del “paziente 1”.

In terapia intensiva un uomo di 77 anni, il cui test del COVID-19 era risultato positivo presso il presidio ospedaliero di Mira. Il campione in questione è stato inviato allo Spallanzani di Roma per ulteriori conferme.

Aumenta il numero di contagi, che si sono allargati da Codogno fino al Pavese: due coniugi di Pieve Morone, vicino a Lodi, sono risultati positivi al Coronavirus. Durante la notte ne è stato disposto il ricovero presso il reparto Malattie Infettive dell’ospedale San Mattero. Entrambi medici di base, l’uomo esercita a Pieve Porto Morone (Pavia), mentre la donna è pediatra nella zona di Codogno (Lodi).

Per quanto riguarda la Lombardia, un contagiato è stato individuato nel come di Sesto Cremonese, notizia che è stata confermata dal sindaco della cittadina. Complessivamente, fino ad ora i casi in tutta la Regione sono 32, con 10 uomini del lodigiano posti già in stato di isolamento. Invece, in quarantena ci sono 250 persone, tutte in contatto con chi è già stato contagiato. A Cremona, il sindaco ha disposto la chiusura di scuole, luoghi di aggregazione e ha sospeso qualsiasi manifestazione pubblica in vista del Carnevale. Inoltre, ha invitato i cittadini di restare a casa.

Intanto, all’aeroporto di Lamezia Terme, una donna di 26 anni proveniente da Venezia e risultata positiva al termoscanner è stata condotta presso l’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro per i test del COVID-19. La donna aveva riferito di aver interagito con il paziente 1 a Codogno. I primi esami hanno però dato esito negativo. Nelle prossime ore verranno ripetuti. Al momento del fermo, la donna presentava una temperatura corporea di 37,5 gradi, scesa a 36,9 arrivata in ospedale.