Ripresa Serie A, approvata la linea Gravina. Il 28 maggio la decisione
Ripresa Serie A, approvata la linea Gravina. Il 28 maggio la decisione

Ripresa Serie A, approvata la linea Gravina. Il 28 maggio la decisione

Ripresa Serie A sempre più vicina dopo l’approvazione della linea di Gravina. Niente quarantena di squadra in caso di contagio, il 28 maggio riunione decisiva

Dopo un lungo tira e molla sembra che la Serie A abbia finalmente incanalato la via della ripresa. Secondo quanto riportato su Twitter dal noto giornalista Nicolò Schira, nel consiglio Federale tenutosi in giornata è arrivata la delibera che da il via libera alla linea tracciata da Gravina per la ripresa del calcio italiano. Sì al ritorno in campo non solo per la Serie A, ma anche per le serie minori, per tentare di concludere regolarmente i campionati scongiurando l’ipotesi playoff e playout per la Serie A. ““In Consiglio Federale – scrive Schira su Twitter – passa la linea Gravina. La delibera sarà quella della ripartenza per i campionati professionistici (Serie A, Serie B e Lega Pro) in modo da terminare sul campo i tornei. Niente Playoff e Playout per la massima serie”, questo il post di Schira su Twitter.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Vaccino Coronavirus, 118 in fase di sperimentazione. I paesi più all’avanguardia

Ripresa Serie A, al via gli allenamenti di gruppo

spadafora ripartenza serie a
Il ministro Vincenzo Spadafora (Facebook)

Gli allenamenti di gruppo sarebbero dovuti riprendere già ieri, ma il protocollo che prevedeva il ritiro prolungato delle squadre è stato bocciato dai club rimandando il tutto. Adesso la proposta è stata rivista, e il via agli allenamenti sembra sempre più vicino, con tamponi regolari ai calciatori per garantire che il gruppo resti immunizzato. No anche alla quarantena obbligatoria di tutta la squadra in caso di contagiato: in questo caso il giocatore in questione andrà a casa, ma il gruppo proseguirà regolarmente. “Questo è stato possibile perchè la situazione attualmente lo permette – ha affermato il ministro dello Sport Vincenzo Spadaforaci saranno poi ulteriori chiarimenti sulla prassi e i tempi di isolamento in caso di giocatori positivi”. 

Spadafora ha poi proseguito parlando della ripresa effettiva della Serie A: “Il 28 maggio è programmata una riunione con il presidente della FIGC Gravina e quello della Serie A Dal Pino per avere tutti i dati a disposizione, anche sull’evoluzione dell’emergenza sanitaria. Solo così potremo decidere quando e se il campionato ripartirà.”

La deadline per la chiusura dei campionati di Serie A, B e C sarà prevista invece per il 20 agosto, anche se si punta a terminarli prima in modo da permettere l’inizio delle competizioni europee.