Sky Primafila Days, un noleggio gratis: “1917” ora disponibile
Sky Primafila Days, un noleggio gratis: “1917” ora disponibile

Sky Primafila Days, un noleggio gratis: “1917” ora disponibile

Prosegue l’iniziativa Primafila Days, con un nuovo noleggio gratis nella giornata di domenica 24 maggio. C’è “1917”, tra le anteprime ora disponibili.

Primafila Days è il nome che Sky ha dato a una serie di giornate promozionali nel mese di maggio. Durante queste giornate è possibile avere uno sconto di 5 euro sul primo noleggio di un film, scelto tra le numerose anteprime disponibili nel catalogo Primafila. Di fatto il noleggio di uno di quei titoli è a costo netto zero.

Ogni cliente che noleggerà un film su Primafila nella giornata di domenica 24 maggio vedrà poi accreditato in automatico in fattura un bonus di 5 euro. Di fatto vedrà annullato il costo per quel noleggio. Lo sconto si applica soltanto al primo film noleggiato durante la giornata indicata come Primafila Day. Al momento è attivo su Sky, ma soltanto per i clienti abbonati al pacchetto Cinema, anche un ulteriore sconto di un euro sul noleggio dei film su Primafila.

Tra gli ultimi film aggiunti da Sky al suo catalogo Primafila uno dei più acclamati e recenti è il capolavoro di Sam Mendes “1917”. Alla più recente edizione dei premi Oscar ha vinto tre premi su dieci candidature, e ai Golden Globe si è aggiudicato quello per il miglior film drammatico e per la miglior regia.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI >>> Coronavirus, Oscar 2021 in forse: l’Academy cambia le regole

C’è “1917”, gratis a noleggio con Primafila Days

“1917” è un film di guerra interamente girato con una tecnica particolare, il piano sequenza, un caposaldo della grammatica cinematografica generalmente riservato alla ripresa di singole scene rilevanti.

1917 George MacKay Dean-Charles Chapman
Gli attori George MacKay e Dean-Charles Chapman a una prima del film “1917” a Hollywood, il 18 dicembre 2019 (Getty Images)

Ambientato durante la Prima guerra mondiale, racconta la storia di due soldati britannici incaricati di attraversare il territorio nemico per portare un messaggio fondamentale al fronte. Quel messaggio potrebbe salvare la vita di 1600 soldati britannici impedendo una disfatta certa contro l’esercito tedesco, che si è ben riorganizzato dopo un’ingannevole ritirata.

Sam Mendes, già vincitore di un Oscar per “American Beauty” nel 1999, ha spiegato come e perché gli sia venuto in mente di girare “1917” come un unico interrotto piano sequenza. L’intenzione del regista inglese era quella di provare a stabilire un rapporto molto diretto e immediato tra il pubblico e i personaggi della storia. Per la stessa ragione i due giovani attori protagonisti scelti da Mendes, George MacKay e Dean Charles Chapman, sono due volti noti del cinema britannico ma non così noti in ambito internazionale.

A proposito di “1917” Mendes ha anche raccontato di aver avuto l’idea per il film traendo spunto dalle storie a lui raccontate da suo nonno, che si arruolò all’età di 17 anni. In particolare era rimasto colpito da quella di un giovane soldato che dovette attraversare le linee nemiche per portare un messaggio.