Viaggi gratis in traghetto per medici e infermieri. Come usufruirne
Viaggi gratis in traghetto per medici e infermieri. Come usufruirne

Viaggi gratis in traghetto per medici e infermieri. Come usufruirne

Infermieri e medici viaggeranno gratis per tutto l’anno sui traghetti, grazie all’iniziativa di Moby, Tirrenia e Toremar.

Medici, infermieri, ma anche addetti ai servizi di pulizia, alle mense ospedaliere e volontari, potranno usufruire di viaggi gratis (sconto del 100% sul costo del biglietto), per recarsi in vacanza in SardegnaSiciliaElba e Arcipelago Toscano e Corsica. Il viaggio dovrà essere prenotato a partire da oggi, fino al prossimo 15 giugno. Come anticipato però, potrà essere fruito fino al 31 dicembre di quest’anno.

Si tratta di un modo per dire grazie a tutto il personale sanitario che in questo periodo difficile ha dovuto impegnarsi con tutte le proprie forze per combattere il mostro invisibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Le Frecce Tricolore passano da Napoli: spettacolo mozzafiato – Video

Viaggi gratis in traghetto per il personale sanitario, ma anche pernottamenti in luoghi di pace per rigenerarsi

Viaggi gratis Viaggi gratis per medici e infermieri
Viaggi gratis per medici e infermieri (Getty Images)

L’iniziativa passa sotto l’hashtag #unmaredigrazie. Perché se ne possa fruire basta che chi ne beneficia sia accompagnato da un adulto o da un bambino tra i 4 e gli 11 anni. Am momento della prenotazione occorre inserire nel form il coupon “Grazie a tutti”, senza altri adempimenti.

Lo sconto del 100% è valido per il passaggio ponte, al netto di tasse, diritti e competenza. Sono Moby, Tirrenia e Toremar, le compagnie, tutte appartenenti al Gruppo Onorato Armatori, che hanno deciso di ringraziare questi professionisti. I sanitari hanno infatti impiegato tutte le loro forze negli ultimi mesi a cercare di salvare vite umane, spesso rimettendoci in prima persona.

Sono tante le iniziative che si stanno susseguendo per ringraziare gli angeli in corsia. Tanti albergatori hanno previsto anche dei soggiorni gratuiti per consentire agli operatori sanitari di godere di qualche giorno di meritato relax per potersi ricaricare in posti mozzafiato dopo aver aver attraversato l’inferno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> George Floyd, Minneapolis in fiamme: la minaccia di Trump