Viaggi in Europa: dove gli italiani possono andare in vacanza
Viaggi in Europa: dove gli italiani possono andare in vacanza

Viaggi in Europa: dove gli italiani possono andare in vacanza

Viaggi in Europa, ‘Italia riapre le proprie porte ai turisti il 3 giugno, ma nella Ue non tutti i paesi accoglieranno gli italiani in vacanza

L’estate per molti italiani che vogliono viaggiare in Europa sarà complicata. L’Italia riaprirà le proprie porte ai turisti di tutto il mondo il 3 giugno, ma nella Ue non c’è accordo sulla riapertura totale. Molti paesi europei infatti vogliono essere cauti sulla ripartenza, in particolare sull’ospitare turisti italiani. Alcuni sono ancora off-limits a causa dell’incidenza del contagio avvenuto nelle nostre regioni, ma si lavora per una data di riapertura in tutta Europa.

Mentre si delineano i calendari delle riaperture sul suolo europeo, i leader lavorano affinché il 15 giugno sia la data della fine dei blocchi per chi viaggia da uno stato estero. Molti paesi hanno già dichiarato i loro piani per l’estate 2020, secondo le proprie direttive.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Viaggi e Covid-19: le cose da sapere prima di prenotare le vacanze

Viaggi in Europa,  le decisioni dei paesi della Ue

viaggi in europa
Viaggi in Europa, foto di Getty Images

Come detto, alcuni paesi hanno già deciso le proprie linee guida per l’estate. La Grecia comunica che l’Italia è momentaneamente esclusa dalla lista dei paesi a cui sarà riaperto il turismo il prossimo 15 giugno. Si dovrà aspettare l’inizio di luglio per un’eventuale cambio di rotta. La Croazia invece apre ai turisti con prenotazione, anche se è possibile viaggiare per motivi di salute o economici. La Francia e la Germania riaprono senza obbligo di quarantena il 15 giugno, lo stesso farà la Spagna ma dal primo luglio. Per ora in Spagna vige la quarantena forzata, che potrebbe essere rimossa successivamente.

Nel Regno Unito ci sarà la quarantena obbligatoria di 14 giorni nel proprio domicilio, pena una multa. L’Olanda è aperta normalmente, ma consiglia alle persone provenienti da una zona a rischio contagio di rimanere in auto-isolamento preventivo di 14 giorni. La Svizzera riaprirà tutti i confini dal 6 luglio, mentre dal 15 giugno riaprirà le frontiere a Germania, Francia ed Austria. Quest’ultimo paese è completamente chiuso nei confronti dell’Italia, si aspetta però un’apertura verso luglio. Infine la Danimarca sarà completamente chiusa fino al primo giugno, data in cui sceglierà come muoversi nei confronti degli altri paesi.

 

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> La Grecia “esclude” l’Italia: viaggi riaperti solo per 29 Paesi