Etiopia verde, 5 miliardi di alberi piantati entro il 2020

L’Etiopia si tinge di verde. Entro la fine del 2020 verranno piantati ben 5 miliardi di alberi.

L’Etiopia continua a puntare sul “verde”. Lo scorso anno aveva lanciato il progetto, riuscito, per la realizzazione e la piantagione di 4 miliardi di alberi. Quest’anno ne aggiunge uno, di miliardo. E in soli due anni arriva quasi a toccare la doppia cifra, incrementando così di fatto il suo “polmone verde” dinanzi agli occhi di tutti. Doppia cifra che però dovrebbe arrivare entro il 2024. L’iniziativa si chiama Green Legacy, avviata proprio dal primo ministro Abiy Ahmed nel corso del 2019, e volta a piantare, come detto poc’anzi, 20 miliardi di alberi fino alla fine del 2024. Un progetto ambizioso, che arriva dal “terzo mondo”, che, con questi interventi, forse, ambisce a diventare il primo, di tutt’altra qualità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Crisi del grano duro, scorte mondiali ai minimi: prezzo alle stelle

Non solo l’Etiopia: altri tre paesi in lista

Etiopia Verde
Bambini che giocano (Pixabay)

L’Etiopia punta in grande. Promotrice di un progetto che punta a combattere anche i cambiamenti climatici e le catastrofi che ne conseguono, non è la sola nazione a portare avanti alcuni “principi” e iniziative d’interesse generale, vista anche la situazione in cui verte la nostra amata e bistrattata terra. Altri tre paesi si accodano (per adesso): India, Pakistan e Cina. Il Pakistan, solamente in tre anni ha aggiunto al suo paesaggio bene 350.000 ettari di alberi, mentre India e Cina – tra i principali responsabili della deforestazione in Asia – stanno aprendo la strada a sforzi imponenti di risanamento, quasi si sentissero (o senza il quasi) responsabili di alcuni danni, anche qui, quasi irreparabili. Un “polmone verde” è quello che, assieme ad altri caratteri sociali, ci vuole per ripartire con un altro piglio e costruire qualcosa che punti alla bellezza e non più alla distruzione di angoli della terra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Re-Open Eu, il sito per organizzare le vacanze in sicurezza