Incidente Zanardi, i medici decidono sul risveglio: gli aggiornamenti
Incidente Zanardi, i medici decidono sul risveglio: gli aggiornamenti

Incidente Zanardi, i medici decidono sul risveglio: gli aggiornamenti

Restano gravi le condizioni neurologiche di Alex Zanardi, dopo l’incidente del 19 giugno scorso: i medici decidono sul risveglio, gli ultimi aggiornamenti

Attesa per il nuovo bollettino medico su Alex Zanardi. Notte trascorsa senza novità per il campione che ieri è stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico al cervello. I medici hanno deciso per l’operazione dopo che una TC di controllo aveva evidenziato un’evoluzione della situazione. Oltre due ore sotto i ferri e poi il ritorno in terapia intensiva dove l’ex pilota di Formula 1 resta sedato e intubato in attesa che i medici decidano quando iniziare il risveglio. Ciò potrebbe avvenire già questa settimana. Se le condizioni lo permetteranno entro il weekend potrebbe iniziare la procedura per risvegliare Zanardi. Quando questo accadrà si potrà avere un quadro più chiaro dei danni subiti dall’atleta nell’incidente dello scorso 19 giugno. Uno scontro tra la sua handibike e un camion che proveniva in senso contrario sul quale ancora deve essere fatta piena luce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente Zanardi: nuova pista. La possibile causa dello schianto

Zanardi, in attesa del risveglio: completato Obiettivo Tricolore

zanardi obiettivo tricolore
Alex Zanardi esulta (Getty Images)

In attesa del bollettino che arriverà intorno alle 18 e della decisione dei medici sul risveglio di Alex Zanardi, gli atleti che hanno preso parte a Obiettivo Tricolore hanno voluto portare a termine la manifestazione. Un viaggio lungo tutta l’Italia in bici, handbike o carrozzina olimpica. Quarantaquattro le tappe completate per un totale di tremila chilometri, tutti fatti nel nome di Zanardi. Dal 19 giugno, giorno del terribile incidente, la staffetta non si è fermata. La decisione di continuare proprio nel segno di chi ha pagato a caro prezzo la volontà di riaccendere l’Italia. Un viaggio che ha toccato 14 regioni e ha rappresentato un simbolo di ripartenza dopo il lockdown. La conclusione in Puglia ricordando e tifando per Zanardi che lotta ancora una volta la battaglia per la vita.

LEGGI ANCHE >>> Incidente Zanardi, nuovo messaggio Instagram del figlio Niccolò