Incentivi auto 2020, le elettriche con ecobonus fino a 10 mila euro

Fino 10 mila euro di incentivi auto per elettriche o ibride a bassissime emissioni: quali modelli ne beneficiano.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha recentemente ampliato i cosiddetti ecoincentivi previsti per l’acquisto di auto elettriche o ibride plug-in nel 2020. Ne potranno eventualmente beneficiare tutti gli acquisti compiuti tra il 1° agosto al 31 dicembre 2020, salvo proroghe. E il Decreto Rilancio prevede che rientrino nella lista di mezzi “ecologici” che danno diritto a ecoincentivi anche i modelli di auto non elettriche né ibride purché Euro 6.

La parte più interessante del DL Rilancio resta tuttavia quella che riguarda auto elettriche e ibride plug-in. Le cosiddette “plug-in” sono auto che sfruttano un efficiente motore a benzina in assenza di carica della batteria. E il pacco batteria è ricaricabile tramite la normale rete domestica. È un mercato che stenta a decollare in Italia e in Europa anche a causa dei costi molto elevati delle batterie, ma che gli incentivi statali potrebbero aiutare a sostenere.

Ci sono una serie di regole per accedere agli incentivi, che variano a seconda della fascia di emissioni di Co2. Più sono basse, più alto è l’incentivo riconosciuto. Il caso di bonus massimo, pari a 10 mila euro, scatta a fronte di rottamazione di veicoli di almeno 10 anni per acquisto di auto elettriche pure. La soglia di emissioni più bassa – entro 20 grammi al chilometro – è infatti attualmente garantita quasi esclusivamente dalle auto elettriche.

FORSE POTREBBE INTERESSARTI >>> Rivoluzione auto, una batteria che dura 16 anni e 2 milioni di km

Ecoincentivi 2020, i modelli di auto elettriche e ibride validi

Il diritto ad accedere all’ecobonus massimo da 10 mila euro, rottamando un’auto vecchia, è riconosciuto a fronte dell’acquisto di auto elettriche pure. Tra i modelli più apprezzati attualmente in vendita c’è la Peugeot e-2008, il SUV compatto della casa francese, disponibile anche in versione elettrica al 100 per cento. La qualità e quantità dei materiali di serie è identica ai modelli a benzina e diesel, ottima in termini di comfort e sicurezza.

incentivi auto elettriche KIA e-Niro
KIA e-Niro (Getty Images)

10 mila euro di ecoincentivi auto 2020, con rottamazione, sono disponibili anche per l’acquisto della Renault Zoe. È una delle auto più versatili nel mercato europeo delle elettriche, perché ha una potenza da 100 kW e possibilità di ricarica AC fino a 22 kW e DC fino a 50 kW. Tramite rete domestica per una ricarica piena occorrono 9 ore e mezzo, e tramite colonnina pubblica da 11 kW ne bastano 6.

Anche Kia, azienda sudcoreana conosciuta e apprezzata per il rapporto qualità prezzo dei suoi veicoli, produce un modello completamente elettrico valido per gli incentivi da 10 mila euro. Il Kia e-Niro conta sull’esperienza già maturata dall’azienda con il modello ibrido plug-in. Ha un sistema molto efficiente di ottimizzazione dell’energia, basata sul recupero di quella cinetica generata in frenata.