Catania, 24 arresti da parte della Guardia di Finanza: espropriate diverse società
Catania, 24 arresti da parte della Guardia di Finanza: espropriate diverse società

Catania, 24 arresti da parte della Guardia di Finanza: espropriate diverse società

Nelle prime ore di stamane la Guardia di Finanza di Catania ha arrestato 24 persone e sequestrato società commerciali.

Catania si sveglia con i lampeggianti della Guardia di Finanza sparati su tutta la città. Parliamo di una maxi-operazione della Gfd che, nelle prime luci di stamane, ha arrestato ben 24 persone, (21 dei quali finiti ai domiciliari), eseguendo poi sei misure interdittive di un anno nei confronti di altre 30 persone. Vari i capi di accusa in questa delicata operazione: associazione a delinquere, reati tributari e indebite compensazioni aggravate dalla partecipazione di professionisti. Come poc’anzi detto sono indagini delicate che, in secondo luogo, hanno “occupato” altre zone, o meglio regioni e città d’Italia. La Guardia di Finanza è ancora all’opera e si prepara ad agire su più fronti dopo gli arresti e i sequestri di stamane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Corea del Sud, orrore a Seul: trovato morto il sindaco, è un mistero

Catania, maxi-operazione della Guardia di Finanza: intervengono anche i militari

catania guardia di finanza
Militari in azione (Getty Images)

Sono all’opera anche i militari delle Fiamme gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Catania. Quest’ultimi stanno eseguendo dei sequestri di 11 società commerciali, utilizzate e coinvolte nell’inchiesta della Procura di Catania. Non solo le società sotto sequestro. Intervento massiccio per espropriare beni pari ad una cifra di 9,5 milioni di euro. Come detto in precedenza, l’operazione si è estesa anche ad altre regioni e città d’Italia. Con il Lazio in “prima pagina”: Roma, Latina e Viterbo. Colpita anche la Lombardia con Milano. Le indagini “abbracciano” un periodo di tempo molto lungo: partite a febbraio 2019 han chiuso il cerchio (anche se non si escludono altri interventi) nell’aprile del 2020. Poi l’organizzazione per i vari arresti e i numerosi sequestri di società e beni in milioni di euro. Sull’operazione, alle 10.30 di oggi, si terrà una conferenza stampa nella sede del nucleo Pef di Catania, alla presenza del procuratore di Catania ,Carmelo Zuccaro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Appalti forniture delle forze armate: 64 indagati a Roma