Ordinanza De Luca: pronte le nuove misure

Ordinanza De Luca: il Presidente della Regione è pronto a varare nuove soluzioni per prevenire il contagio del Coronavirus in Campania

Il sergente di ferro è pronto a colpire ancora. In serata sarà emanata una nuova ordinanza da parte di De Luca con nuove restrizioni e disposizioni al fine di prevenire il contagio da Coronavirus in Campania. La situazione epidemiologica attuale non lascia per nulla tranquillo il governatore, nuovamente in campo per battagliare e ristabilire ordine e rigore nella sua Regione, fin qui egregia nella lotta al Covid-19.

Qualche atteggiamento lascivo da parte soprattutto dei più giovani, unitamente a qualche contagio di troppo nella Regione hanno consigliato al sergente di ferro, uno dei protagonisti della lotta alla pandemia, a varare una nuova ordinanza. D’altronde nelle ultime settimane, nella zona della movida, si erano notati comportamenti decisamente fuori luogo, unitamente all’allarme scoppiato a Capri per i tre turisti romani. Nella giornata di oggi, intanto, sei i positivi su oltre 1.500 test effettuati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vincenzo De Luca furioso: all’attacco su Facebook

Ordinanza De Luca: le anticipazioni dei punti

Ordinanza De Luca: pronte le nuove misure
Vincenzo De Luca (Getty Images)

Nella nuova ordinanza è prevista una multa di 1.000 euro per chi non indossa la mascherina – obbligatoria da portare – nei luoghi al chiuso, con le forze dell’ordine deputate a maggiori controlli nelle situazioni di assembramento e nei luoghi al chiuso per stanare chi non indossa la mascherina.

Nuove misure anche per i trasporti pubblici, metro e bus. E’ previsto il blocco del mezzo se vi è un solo passeggero senza dispositivo di sicurezza; questi sarà multato e costretto a scendere dal mezzo. Sarà disposta, poi, la quarantena per i cittadini che arrivano da Paesi stranieri. Le Aziende del territorio regionale, invece, dovranno individuare alberghi che saranno riservati ai pazienti asintomatici che dovranno restare in quarantena.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, ancora alto il numero di contagi: il bollettino del 24 luglio