Grandinata a Porto Cesareo: bagnanti costretti alla fuga – Video

Grandinata violenta a Porto Cesareo, in Puglia: i bagnanti si danno alla fuga, enormi disagi e danni sulla costa ionica 

Una grandinata violenta si è abbattuta nel pomeriggio di oggi a Porto Cesareo, in Puglia, sulla costa ionica. I nuvoloni neri, poi la pioggia trasformatasi subito in grandine, con chicchi grandi quanto palline da ping pong. la perturbazione è durata non poco ed ha messo alla fuga i bagnanti, costretti a trovare riparo sugli stabilimenti balneari o dove capitasse. Tanti i danni, anche ai mezzi parcheggiati soprattutto a Torre Castiglione; danni riscontrati anche ai lidi Bonavista e Togo Bay, con il vento che ha spazzato via decine di ombrelloni (altri sono stati bucati dalla grandine). Molte chiamate sono arrivate ai Vigili del Fuoco. Al momento, però, non si registrano feriti.

La grandinata si sarebbe scatenata per lo “scontro” tra l’aria calda ed umida che attanaglia le regioni meridionali e quella più fresca che sta colpendo il Sud Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Maltempo, a Milano esonda il fiume Seveso

Grandinata violenta a Porto Cesareo: nessuna vittima

Grandinata a Porto Cesareo: bagnanti costretti alla fuga
Grandine (Getty Images)

Solo tanta paura e stupore ma nessuna vittima, almeno al momento, a causa del temporale – diventato ben presto grandinata – che si è abbattuto tra Porto Cesareo e San Pietro in Bevagna. Possibile si sia trattato di un temporale a carattere di supercella che ha colpito la zona costiera e l’entroterra limitrofo. Facile quindi immaginare come si sia trattato di maltempo marino, proveniente dal mare e non dalla terra. Ecco perché ha colpito soprattutto le spiagge.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Maltempo in Sicilia: alluvione a Palermo, “due morti”