Litiga con la fidanzata e si getta dal Pincio: muore 21enne a Roma

A Roma un ragazzo di 21 anni litiga con la fidanzata poi si getta dalla terrazza del Pincio. Trasportato all’ospedale in gravi condizioni, muore al San Giovanni.

Tragedia nella notte a Roma. Un ragazzo è morto a seguito di una lite con la sua fidanzata. Il giovane, ventuno anni, aveva probabilmente consumato alcolici prima dello scontro verbale con la ragazza. Al culmine della lite, probabilmente per motivi sentimentali, il ventunenne si è gettato dalla terrazza del Pincio, compiendo un volo di circa 15 metri. Il tutto è avvenuto poco dopo le due di notte: l’ambulanza ha trasportato in gravi condizioni il ragazzo all’ospedale San Giovanni dove, però, è morto poco dopo a seguito dei traumi riportati dalla caduta. A nulla sono valsi i tentativi di salvarlo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Berlino, auto sulla folla: ci sono feriti gravi

Roma, lite con fidanzata: volo di 15 metri dal Pincio

Il ragazzo è stato portato in gravissime condizioni all’ospedale e, alla fine, è risultato fatale il volo di circa 15 metri. I danni riportati dalla caduta erano troppo gravi e il personale medico non è riuscito a salvare la vita al giovane. La salma per ora rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre proseguono le indagini sull’accaduto che, comunque, sembra piuttosto chiaro. La ragazza verrà ascoltata a breve per far luce su alcuni punti oscuri della vicenda, ma pare che alla base dell’estremo gesto ci sia, oltre che al motivo sentimentale, anche il consumo di alcool da parte della vittima. Il tutto è avvenuto in via Gabriele D’Annunzio, sulla famosa terrazza del Pincio

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Migranti in mare: l’allarme “Stiamo morendo