Incidente mortale a Fuorigrotta: muore ragazzo di 21 anni

Incidente mortale tra scooter ieri a Fuorigrotta, quartiere di Napoli. Perde la vita un ragazzo di 21 anni, sbalzato dalla sella dopo lo scontro e volato a metri di distanza.

Ultimi tre giorni drammatici a Napoli e provincia. Se domenica una bambina di undici anni è affogata nella piscina di un hotel a Ercolano mentre ieri a Portici si è registrato un omicidio-suicidio, sempre ieri sera nel capoluogo campano si registra l’ennesima vittima. Si tratta di Giuseppe Romagnuolo, ragazzo di 21 anni che è rimasto ucciso a seguito di uno scontro tra due scooter a Fuorigrotta. Ferito in modo serio anche l’altro conducente, trasportato in ospedale e tenuto sotto osservazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Omicidio suicidio a Portici: chi sono le vittime

Incidente tra scooter a Fuorigrotta: la ricostruzione degli inquirenti

violentata a milano
Una volante della polizia (Getty Images)

Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente. La vittima, a seguito dello scontro, è stata sbalzata a vari metri di distanza sull’asfalto, ricadendo pesantemente a terra e riportando gravi ferite. I soccorsi hanno tentato di rianimare Giuseppe Romagnuolo, ma i traumi riportati erano troppo gravi. In gravi condizioni ma salvo l’altro centauro. Le forze dell’ordine sono al lavoro per ricostruire l’accaduto e stanno controllando l’eventuale presenza di telecamere che abbiano potuto filmare il tragico avvenimento. Il tutto è accaduto all’incirca alle 22.30 di ieri all’altezza del civico 525, nella zona della Loggetta, percorsa da una strada non in ottimali condizioni e scarsamente illuminata.

Fondamentale per ricostruire il tutto sarà l’interrogatorio all’altro ragazzo rimasto coinvolto nello scontro, appena le sue condizioni di salute consentiranno agli inquirenti di fargli qualche domanda. Aggiornamenti importanti in merito sono attesi nei prossimi giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Perù, scomparse 900 donne durante lockdown