Escursionista scomparso, trovato il corpo sugli appennini reggiani

Escursionista scomparso, trovato questa mattina il corpo senza vita sugli appennini reggiani, in località Rocca Tagliata nei pressi dell’Alpe di Succiso

Escursionista scomparso ieri, è stato trovato questa mattina il corpo senza vita sugli appennini reggiani, in località Rocca Tagliata nei pressi dell’Alpe di Succiso. Le operazioni di recupero sono state effettuate dal Vigili del Fuoco. Il corpo è stato trovato a circa 1800 metri. Dell’uomo, B.S., non si avevano notizie da martedì. Aveva cinquantacinque anni ed era residente in provincia di Parma.
Di lui si erano perse le tracce nella zona del Monte Casarola. Quando la moglie aveva segnalato il mancato rientro a casa dell’uomo, sono state avviate le ricerche che hanno avuto inizio intorno le 21 di ieri sera. Le perlustrazioni si sono concentrare nella zona del monte Casarola. Non hanno partecipato solo i Vigili del Fuoco ma anche i carabinieri e un’unità cinofila.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Incendio a San Mauro torinese, donna di 91 anni muore in poltrona

Rinvenimento escursionista scomparso, da chiarire le cause del decesso

Cervinara, incidente stradale mortale per un 53enne
Una gazzella dei Carabinieri (Getty Images)

Il soccorso alpino si è mosso dalla stazione Monte Cusna. Quando successivamente i soccorsi hanno ricevuto del gestore telefonico l’ultima cella telefonica agganciata, si sono spostati verso il Passo della Pietra Tagliata.

Il corpo è stato recuperato questa mattina verso le otto ma era stato già individuato intorno alle tre di notte, nei pressi di una ferrata. Non sono ancora chiare le cause del decesso pertanto sono in corso gli accertamenti dei carabinieri e della magistratura.

Quando c’è stato il ritrovamento questo mattina è intervenuto l’elicottero dei vigili del fuoco per recuperarlo per poi trasferirlo nel campo da calcio annesso alla chiesa di Castelnovo Monti.
Ora bisogna solo capire quali siano stati i motivi del decesso, se si è trattato di una caduta, come spesso succede in questi casi, un malore o altre cause.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus Barcellona: emergenza in città, strade vuote