J.K. Rowling presenta il suo nuovo romanzo “The Ickabog”
J.K. Rowling presenta il suo nuovo romanzo “The Ickabog”

J.K. Rowling presenta il suo nuovo romanzo “The Ickabog”

La scrittrice inglese J.K. Rowling torna in libreria con “The Ickabog”, in uscita in Italia il 10 ottobre.

A 23 anni dall’uscita del suo primo romanzo “Harry Potter e la pietra filosofale” J.K. Rowling torna in libreria con un nuovo romanzo. La sua nuova opera “The Ickabog” in realtà non è nuova: la scrittrice infatti l’ha sviluppata ben 10 anni fa come fiaba della buonanotte per i suoi figli. La storia racconta di un regno chiamato Cornucopia in cui tutto è perfetto tranne le Paludi nebbiose del Nord, habitat del terribile mostro Ickabog. Nonostante tutti credano che si tratti solo di una leggenda due ragazzini si avventurano nelle terre del nord per scoprire se il mostro sia vero o no. Il ricavato di questo racconto, già pubblicato gratuitamente su internet dall’autrice, verrà devoluto all’associazione The Volant che sostiene le famiglie messe in difficoltà dal coronavirus.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, bollettino del 1 agosto 2020: nuovi casi in calo

J.K. Rowling tra nuovi racconti e vecchie polemiche

j.k. rowling
La scrittrice Joanne Kathleen Rowling (Getty Images)

Il nuovo racconto di J.K. Rowling ha sicuramente fatto piacere a centinaia di migliaia di fan delle avventure di Harry Potter e dei suoi compagni. La reputazione della scrittrice però ha subito duri attacchi a causa di alcuni tweet pubblicati sul suo profilo. Alcuni dei post in questione risalgono a dicembre 2019, quando la Rowling ha espresso solidarietà per la ricercatrice Maya Forstater accusata di discriminazioni verso le persone trans. Le parole dell’autrice hanno scatenato varie polemiche, riaccese lo scorso giugno da nuovi tweet sulla comunità trans. Chi ha replicato alla Rowling le ha fatto notare che la sua sovrapposizione dei concetti di sesso biologico e identità di genere è sbagliata. Si tratta infatti di concetti separati che spesso non hanno nulla a che fare l’uno con l’altro. Anche molti degli attori dei film di Harry Potter si sono schierati contro le posizioni della scrittrice: tra questi anche Daniel Radcliffe ed Emma Watson.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morta la principessa Giorgiana Corsini, aveva 80 anni